Notizie

  •  

    Gianni Di Marzio, una lunga carriera e quel rimpianto per Ronaldo. Che brucia ancora

    Luglio 3, 2019
    Come calciatore Gianni Di Marzio non ha sfondato, anche se i numeri erano buoni, infatti in sole tre presenze con la maglia dell’Ischia realizzò due gol. Solo una stagione 1962-’63 poi quattro anni dopo ebbe inizio la sua carriera da allenatore, prima come vice nell’Internapoli poi allenando le giovanili del Napoli ed infine fece il[...]

    Leggi

  •  

    Bruno Pace a Catanzaro fece tendenza

    Luglio 1, 2019
    Non ha mai avuto una vera grande occasione, Bruno Pace. Non l’ha avuta da centrocampista di discreto talento e non l’ha avuta da allenatore che per anni è stato considerato emergente, prima che i treni passassero e gli rimanessero soltanto gli accelerati di provincia. Nella memoria degli appassionati di calcio l’allenatore pescarese rimarrà soprattutto come guida[...]

    Leggi

  •  

    Lo chiamavano “saponetta” e non sappiamo se quel soprannome gli sia mai andato giù

    Giugno 26, 2019
    Se ne è andato in silenzio dieci anni fa e lo ha fatto proprio nella settimana di Juventus-Fiorentina, la partita che, il 19 gennaio del 1975, lo rese famoso. E tutto per un rigore parato a “flipper” Damiani. Si era alla 15° giornata di campionato e l’arbitro Serafino di Roma, quando mancava un quarto d’ora[...]

    Leggi

  •  

    L’uomo della bicicletta. A Palermo ti chiedevano: “U sa fari a Chimenti ?”

    Giugno 19, 2019
    Nato a Bari il 9 dicembre del 1953, Vito Chimenti debutta in serie C con il Matera nella stagione 1972-’73. Dopo una breve apparizione nella Lazio ed un’altro paio di campionati in C a Lecco e Salerno, l’attaccante trova la sua consacrazione in serie B con la maglia del Palermo nella 1977-’78. L’aspetto tozzo, un[...]

    Leggi

  •  

    Viorel Nastase: su di lui si sono dette tante cose. Ma non era un bidone

    Giugno 10, 2019
    Troppo avanti per una Nazione arretrata. Troppo affamato per fare la fila di ore al mercato, per un pollo che al massimo poteva pesare due etti. Troppo aperto per chi era stato fabbricato dallo Stato per giocare a calcio ma percorrere di corsa un campo. Troppo libero per indossare la maglia a righe giallorosse piccole[...]

    Leggi

  •  

    “C’era un ragazzo che come me”: Fausto Silipo si racconta

    Giugno 7, 2019
    Non è solo il racconto della storia di un calciatore, della sua carriera professionale e dei suoi goal. È molto di più. È la storia di un uomo, della sua vita, della sua adolescenza, della sua città, della sua famiglia e dei suoi affetti. Si tratta del libro, pubblicato da “Titani Editori”, dal titolo “C’era un ragazzo che come[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2018 Il nobile Calcio di Provincia. Tutti i diritti riservati