Notizie

  •  

    Bye, Big Jack!

    11 Luglio, 2020
    È morto, all’età di 85 anni, Jack Charlton, difensore dell’Inghilterra che ha vinto la Coppa del Mondo nel 1966, ed ex manager della Repubblica d’Irlanda. A Charlton era stato diagnosticato un linfoma nell’ultimo anno e stava anche combattendo la demenza. Ha trascorso la sua intera carriera giocando a Leeds, dove ha collezionato 773, prima di[...]

    Leggi

  •  

    L’Inter del Trap

    4 Luglio, 2020
    Cos’è un record? Il record è un qualcosa di storico, un qualcosa che è là in cima e che ci dice che se vuoi superarlo devi fare meglio. Lo sport vive di record, di primati. Di prestazioni che sono punti di riferimento o un qualcosa da provare ad eguagliare o, perché no?, migliorare. Il calcio non[...]

    Leggi

  •  

    Vi ricordate Ardiles?

    10 Luglio, 2020
    Ossie per tutti, era un vero numero uno, capace di duettare con Kempes nel 1978 e con Maradona nel 1982, capace di trascinare il Tottenham al trionfo di Wembley nella Fa Cup 1981, vinta sul Manchester City: fu quel giorno che nacque la canzone Ossie’s Dream, il sogno di Ossie, cantato dai giocatori del Tottenham.[...]

    Leggi

  •  

    Sfide che hanno fatto epoca

    3 Luglio, 2020
    «Attraversarono Piazza Vittorio, sterminata nelle ombre della sera. Già parlavano di football. Emilio, naturalmente, era per la Juventus, la squadra dei gentlemen, dei pionieri dell’industria, dei gesuiti, dei benpensanti, di chi aveva fatto il liceo: dei borghesi ricchi. Giraudo, altrettanto naturalmente era per il Toro, la squadra degli operai, degli immigrati dai vicini paesi o[...]

    Leggi

  •  

    Un gol come la battaglia di Montaperti

    8 Luglio, 2020
    Così vicine e allo stesso tempo così lontane. Come è noto ai più, la rivalità tra Siena e Firenze è prima nella storia che nel calcio e affonda le sue radici profonde nel basso Medioevo. Firenze guelfa, schierata con il Papa, Siena ghibellina, dalla parte dell’Imperatore: la famosa battaglia di Montaperti del 1260 segnò la[...]

    Leggi

  •  

    Mai schiavo del sistema

    3 Luglio, 2020
    Non c’è nulla di disonorevole nell’essere ultimi. Meglio ultimi che senza dignità. Zdenek Zeman «Il risultato è casuale, la prestazione no. » L’Italia pallonara, grazie ai suoi enormi successi, è senza dubbio nella storia. Il tutto però, anche grazie ad una precisa impostazione di gioco: il catenaccio. La propensione estremamente conservatrice di molti dei nostri[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2020 Il Nobile Calcio. Tutti i diritti riservati

1 2 45