Notizie

  •  

    It’s Mourinho time

    7 Aprile, 2020
    Unire in un solo gesto Enzo Jannacci, Peppino Prisco, Ugo Tognazzi e Kevin Spacey è quasi impossibile, ma José Mourinho è un felino, quindi capace di tutto. Ecco il suo orecchio teso a sentire i cori dei tifosi juventini zittiti dal ribaltamento della partita, farsi sintesi d’ironia, riscatto e risposta, e non offesa come si è detto e scritto,[...]

    Leggi

  •  

    Per ora il record è il suo

    31 Marzo, 2020
    Pelè di gol in nazionale ne ha segnati 77. Ronaldo e Messi di reti sinora ne hanno mese a segno 99 e 70. Ali Daei. La carriera della leggenda iraniana è definita dai numeri. Dal 1993 fino al suo ritiro nel 2007, Daei ha messo a segno 109 gol, sorprendenti per il suo paese e[...]

    Leggi

  •  

    Vendrame, il più poetico e irregolare del calcio

    3 Aprile, 2020
    «Quanto pesa il dolore / sulle piccole spalle di un’anima». Sono alcuni dei versi scritti da Ezio Vendrame, l’unico vero poeta che ha sfornato il calcio italiano (o forse tutto). Da qualche anno, Vendrame, esce di rado e non risponde più neppure al telefono. Noi, in quanto “Pasolini del pallone”, lo abbiamo eletto a nostro[...]

    Leggi

  •  

    L’avvento del nuovo Messi

    30 Marzo, 2020
    Qualche tempo fa leggevo sul giornale la clamorosa notizia che a Cittadella, in provincia di Padova, sono convinti di avere tra le mani un nuovo Lionel Messi. Si tratta di un calciatore in erba tredicenne, alto un metro e quarantacinque; uno dei sette adolescenti selezionati dal Real Madrid al termine dell’ultima tournèe effettuata in Italia.[...]

    Leggi

  •  

    Il ricordo di Puskás a 93 anni dalla nascita

    2 Aprile, 2020
    La sua figura mitica, incastonata tra la foschia della storia e della leggenda, è ancora oggi molto presente nel calcio spagnolo e mondiale Ferenç Puskas è nato a Budapest il 2 aprile 1927 e il suo cognome originale era Purzceld, di origine tedesca, ma fu trasformato in Puskás dopo la seconda guerra mondiale. Ha iniziato[...]

    Leggi

  •  

    Il riscatto dei messicani

    29 Marzo, 2020
    Pochissimi giocatori hanno unito un intero paese come Hugo Sánchez. Nel contempo ci sono stati pochi giocatori come la leggenda del Real Madrid. Quando dal Messico si trasferì in Spagna nel 1981, non pensava che avrebbe scritto le pagine più importanti e famose della sua storia calcistica. Gli atteggiamenti di superiorità del pubblico spagnolo verso[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2020 Il Nobile Calcio. Tutti i diritti riservati

1 2 32