Notizie

  •  

    Gigi Simoni, il Mister gentiluomo che quella volta però fece invasione di campo

    Giugno 25, 2019
    Nato a Crevalcore il 22 gennaio 1939, Luigi Simoni, noto semplicemente come Gigi, è stato un calciatore e allenatore italiano, oltre che apprezzato dirigente sportivo. Il suo nome è legato in particolar modo a due squadre: il Genoa e l’Inter. Gigi Simoni calciatore. La carriera Simoni muove i primi passi nel Mantova, con cui riesce[...]

    Leggi

  •  

    Nonostante il basket, ogni reatino è stato sempre innamorato della squadra di calcio

    Giugno 25, 2019
    Se è vero che il basket è divenuto con lo scorrere del tempo lo sport più seguito a Rieti, è altrettanto vero che per il calcio ogni reatino è stato sempre disposto a rimanere senza voce o ad arrampicarsi sugli alberi di viale Fassini per vivere da…vicino le gesta degli amarantocelesti. L’epopea del pallone in[...]

    Leggi

  •  

    Calcio nel Polesine: l’Adriese

    Giugno 25, 2019
    Nel 1906 viene fondata l´Aquila Adria, prima società che porta il calcio nel centro del Polesine. Nei primi anni si svolgono solo partite amichevoli nell´ambito della società polisportiva. Nel 1915 cambia la denominazione in S.S. Forti e Liberi Adria, ma l´attività rimane ancora solo di tipo locale. L’affiliazione alla F.I.G.C.avviene nel 1923, partecipando solo a alcuni tornei; dal 1925, con il nome di A.C. Adria e[...]

    Leggi

  •  

    Un fenomeno subito sfiorito. Ma quella volta contro l’Inter rimarrà per sempre

    Giugno 25, 2019
    Sliding doors: il 18 Dicembre 1999, i giovani Antonio Cassano da Bari Vecchia e Hugo (Ugochukwu Michael) Enyinnaya from Nigeria segnavano all’Inter nel giorno del loro esordio dal 1′ in Serie A. Le loro carriere sono andate però in modo diametralmente opposto. Mentre l’altro faceva il galactico in conferenza stampa a Madrid, giubbettino collo di[...]

    Leggi

  •  

    Un mix di colori, culture e modi di intendere il calcio

    Giugno 23, 2019
    Durante l’estate del 1983 i riflettori della Sicilia calcistica sono puntati sul Catania neopromosso in massima serie, che per tentare – alla prova dei fatti vanamente – di preservare la categoria, si sarebbe affidato al paulista Pedrinho e al mineiro Luvanor, in nome della Brasil-mania imperante di quegli anni. Sempre entro i confini della Sicilia,[...]

    Leggi

  •  

    “Rambo” De Napoli, orgoglio irpino

    Giugno 21, 2019
    Fernando De Napoli, per tutti Nando. Nato a Chiusano San Domenico, provincia di Avellino, il 15 marzo del 1964. Segni particolari: unico irpino ad aver indossato la maglia della Nazionale con la casacca dei Lupi. Il classico ruba palloni, ma con un destro di buona qualità e un tiro dalla distanza che lasciava il segno.[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2018 Il nobile Calcio di Provincia. Tutti i diritti riservati

1 2 58