Notizie

  •  

    Dalla provincia con l’innato fiuto del gol

    Settembre 6, 2019
    Non sono esistiti soltanto i grandi Riva, Boninsegna, Platini, Altafini. Dalla florida provincia pallonara sono via via emerse vere e proprie meteore del gol. Da Brighenti a Bui, da Vitali a Chimenti, senza dimenticare Palanca, Muiesan, Desolati e tanti altri. L’uomo di Serramazzoni, Appennino modenese, è un gigante che per far strada nel calcio deve partire dalle giovanili della[...]

    Leggi

  •  

    Edi Bivi, il goleador di provincia ad un soffio dal vincere il Mundial

    Luglio 23, 2019
    Ha esordito in Serie A con il Catanzaro poco più che ventenne, sostituendo nel cuore del tifosi calabresi Massimo Palanca che, invece, si trasferì al Napoli. Edi Bivi, classe 1960, si trova così catapultato dall’allora Serie C2 dove aveva giocato con la Mestrina, al massimo campionato italiano dove, in quell’annata (1981-’82) conseguì il titolo di[...]

    Leggi

  •  

    Sardei, Anzolin e quei due gol di troppo

    Luglio 8, 2019
    Se andiamo a sfogliare i vecchi album di figurine Panini nelle diverse annate, possiamo scoprire che le storie dei giocatori del secolo scorso spesso si sono incrociate nei vari stadi. A volte lo possiamo capire ammirando le foto ufficiali delle formazioni, oppure esaminando le istantanee delle azioni di gioco scattate da fotoreporter accreditati sul campo[...]

    Leggi

  •  

    Gianni Di Marzio, una lunga carriera e quel rimpianto per Ronaldo. Che brucia ancora

    Luglio 3, 2019
    Come calciatore Gianni Di Marzio non ha sfondato, anche se i numeri erano buoni, infatti in sole tre presenze con la maglia dell’Ischia realizzò due gol. Solo una stagione 1962-’63 poi quattro anni dopo ebbe inizio la sua carriera da allenatore, prima come vice nell’Internapoli poi allenando le giovanili del Napoli ed infine fece il[...]

    Leggi

  •  

    Bruno Pace a Catanzaro fece tendenza

    Luglio 1, 2019
    Non ha mai avuto una vera grande occasione, Bruno Pace. Non l’ha avuta da centrocampista di discreto talento e non l’ha avuta da allenatore che per anni è stato considerato emergente, prima che i treni passassero e gli rimanessero soltanto gli accelerati di provincia. Nella memoria degli appassionati di calcio l’allenatore pescarese rimarrà soprattutto come guida[...]

    Leggi

  •  

    Lo chiamavano “saponetta” e non sappiamo se quel soprannome gli sia mai andato giù

    Giugno 26, 2019
    Se ne è andato in silenzio dieci anni fa e lo ha fatto proprio nella settimana di Juventus-Fiorentina, la partita che, il 19 gennaio del 1975, lo rese famoso. E tutto per un rigore parato a “flipper” Damiani. Si era alla 15° giornata di campionato e l’arbitro Serafino di Roma, quando mancava un quarto d’ora[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2018 Il nobile Calcio di Provincia. Tutti i diritti riservati

1 2 3