Notizie

  •  

    Il Professore sul Ponte: la Jugoslavia di Ivica Osim

    Ottobre 15, 2019
    “Quando il potere è in mano d’uno solo, quest’uno sa d’esser uno e di dover contentare molti; ma quando i molti governano, pensano soltanto a contentar se stessi, e si ha allora la tirannia più balorda e più odiosa: la tirannia mascherata da libertà”. E’ forse questa citazione di pirandelliana memoria a riassumere la natura[...]

    Leggi

  •  

    Un lupo mannaro al servizio delle forze del bene

    Ottobre 1, 2019
    Barba incolta, capelli folti e disordinati e il “Libretto Rosso” di Mao Tse Tung in mano. Non è la descrizione di un semplice militante di sinistra, ma è l’immagine che ha reso celebre uno dei calciatori tedeschi più importanti e discussi degli anni 70 e inizi anni 80. Sto parlando di Paul Breitner. Nasce dopo la[...]

    Leggi

  •  

    L’uomo forte

    Settembre 30, 2019
    Quando il Bayern offre all’Inter Andy Brehme, da tempo l’aveva lasciato libero di cercarsi una squadra.  La sua convivenza con il tecnico Heynckes era diventata infatti impossibile. I motivi : l’impiego rinsaccato a centrocampo: “Una settimana mi faceva giocare terzino sinistro , la settimana dopo centrocampista sulla destra. Certe volte ho avuto perfino timore di[...]

    Leggi

  •  

    La squadra che doveva vincere sempre. Anche con l’inganno

    Settembre 24, 2019
    Ddr, ossia Deutsche Demokratische Republik, anima orientale di una Germania ormai divisa e anima occidentale del blocco sovietico. 22 marzo 1986, Lipsia, città che oggi deve la sua fama calcistica alla Red Bull mentre all’epoca era soprattutto la casa della Lokomotive, corrispettivo teutonico delle sovietiche Lokomotiv. In un tutto esaurito Bruno-Plache-Stadion va in scena il[...]

    Leggi

  •  

    Rossi per Garibaldi, ma il vero condottiero fu Brian Clough

    Settembre 24, 2019
    Olympiastadion di Monaco di Baviera, 30 maggio 1979. Si gioca la finale della Coppa dei Campioni. Il Nottingham Forest di Brian Clough, cenerentola della competizione, affronta il Malmö della coppia d’attacco Cervin-Kinnvall. Gli spalti sono gremiti di bandiere inglesi. L’attesa è grande. Per tutto il primo tempo i Reds provano a fare la partita, a[...]

    Leggi

  •  

    Llorente: “L’Athletic è sempre stato l’identità basca”

    Settembre 23, 2019
    Fernando Llorente gioca a calcio da quando aveva 11 anni, ed è entrato nella cantera dell’Athletic Bilabo che da quel giorno lo ha coccolato, vezzeggiato, cresciuto sia come uomo che come calciatore, dandogli l’opportunità di diventare campione del Mondo e d’Europa con la Nazionale spagnola. Oggi la sua dimensione si chiama Napoli. L’Athletic Club Bilbao,[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2018 Il nobile Calcio di Provincia. Tutti i diritti riservati

1 2 5