Notizie

  •  

    Nasce il Centro studi telematico sul Quadrilatero

    Novembre 26, 2020
    “Erano quattro cittadine tranquille ma che la fantasia immaginava come cinte da mura merlate e le colubrine puntate dall’alto delle torri. Fra Vercelli e Casale, Novara e Alessandria i tifosi sciamavano su biciclette e carrozzelle. Il pittoresco dialetto provinciale condiva le loro invettive già alle porte della città rivale, gli avversari li attendevano. Che pugni,[...]

    Leggi

  •  

    “O gioco o me ne vado!”

    Ottobre 1, 2020
    È sempre stato considerato un giocatore di categoria estremamente interessante e affidabile. Beppe Accardi era e rimane un ex ragazzo palermitano, del quartiere Zen. Una vita mai banale. A 17 anni era già nella “rosa” del Bologna, in serie A. Poi è tornato nella polvere – tra i dilettanti – a Mirandola, nel Modenese. Quindi[...]

    Leggi

  •  

    L’uomo della sforbiciata

    Ottobre 31, 2020
    Carlo Parola, scomparso nel 2000 all’età di 78 anni, ha collezionato solo dieci presenze nella Nazionale italiana, ma sarà ricordato a lungo come uno dei giocatori più eleganti e compiuti del suo tempo. Fu anche, a 26 anni, l’unico italiano nel Resto d’Europa che perse 6-1 contro la Gran Bretagna all’Hampden Park nel maggio 1947.[...]

    Leggi

  •  

    Il guerriero svedese ha chiuso gli occhi

    Settembre 22, 2020
    La sua buona battaglia, parafrasando San Paolo, Klas Ingesson l’ha combattuta fino alla fine. Fisico da corazziere (un metro e 90 per 86 chilogrammi di peso forma), lo svedese è stato un vero guerriero sul campo come nella vita. Da calciatore ha vissuto stagioni molto positive anche in Italia con le maglie di Bari, Bologna[...]

    Leggi

  •  

    Buso, l’illusione del gol

    Ottobre 8, 2020
    C’è chi impara a nuotare  gradualmente, seguendo passo dopo passo scrupolose lezioni di nuoto, e chi invece magari viene gettato in mare di schianto, e così giocoforza è costretto subito a restare a galla. Ecco, a Renato Buso è toccata la seconda opzione, e lui non solo riusciva a galleggiare, in una serie A zeppa[...]

    Leggi

  •  

    Mai fuoriclasse ma pur sempre campione

    Settembre 17, 2020
    Aldo Maldera ha incantato i più importanti palcoscenici calcistici del “suo” tempo. Terzino sinistro dalle movenze felpate, a tratti sontuose, elegante e potente quanto bastava, è stato uno dei precursori più importanti e “creativi” del suo ruolo. Di lui ha tracciato un bel ricordo Claudio D’Aleo con l’articolo intitolato “Il terzino che seppe inventarsi due[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2020 Il Nobile Calcio. Tutti i diritti riservati

1 2 7