Notizie

  •  

    Barbadillo, un condottiero sempre fiero. Come Geronimo

    Maggio 13, 2019
    Geronimo Barbadillo è nato a Lima (Perù) il 24 settembre 1952. Veloce ed estrosa ala destra, è cresciuto nello Sport Boys Callao, ha giocato con Club Defensor Lima, Tigres Monterrey, quindi nel 1982 è arrivato in Italia, giocando con Avellino e poi Udinese. E’ stato a lungo in Nazionale, fino al Mondiale del 1982, vincendo[...]

    Leggi

  •  

    Saadi Gheddafi da meteora del calcio a prigioniero politico

    Marzo 4, 2019
    Alla fine del secolo scorso, c’è stato uno spettro libico che si aggirava per l’Europa, Saadi Gheddafi. L’allora trentenne rampollo della squadra-famiglia del colonnello Muhammar, tesserato dal Perugia stabilì un primato forse insuperabile: «il primo “non-calciatore” dopato». Il suo allenatore, Serse Cosmi, lo aveva utilizzato solo in amichevoli in campi improbabili, tipo Osteria del Gatto,[...]

    Leggi

  •  

    L’Udinese della triade Giacomini-Sanson-Dal Cin: fu Triplete

    Aprile 11, 2019
    Massimo Giacomini, anticipando i fasti dell’era Zico e gli exploit del triennio Zaccheroni, è stato l’allenatore in grado di cambiare radicalmente il rapporto dei tifosi friulani con la loro squadra. La sua Udinese ha rappresentato il riscatto di una terra profondamente scossa da un devastante terremoto che aveva causato un migliaio di morti tra i[...]

    Leggi

  •  

    Quando l’Udinese scrisse a Barcellona una pagina indimenticabile

    Febbraio 8, 2019
    Tre flash di quella due giorni indimenticabile culminata con la sfida del 28 settembre 2005. Il primo: stadio Camp Nou allenamento di rifinitura. L’Udinese si allena agli ordini di Cosmi. Gianpaolo Pozzo è li a bordo campo, impietrito. Quasi commosso. La squadra del suo cuore è lì a giocarsi la partita della vita, contro il[...]

    Leggi

  •  

    Quelle traverse di Surjak diventate storia

    Marzo 27, 2019
    Nato a Spalato il 22 Marzo del 1953 e cresciuto nella squadra della sua città, Ivica Surjak, debuttò nel massimo campionato slavo a soli 17 anni. Ragazzone dal fisico imponente (190 cm), ma con piedi e testa da centrocampista, era dotato di un sinistro di rara precisione e potenza, grazie al quale riusciva a disegnare[...]

    Leggi

  •  

    Zico gli disse: “Con te in difesa Brasile Mundial”

    Gennaio 21, 2019
    Il “Galpa” è uno che non si può dimenticare: difensore con tanto cuore e polmoni che in campo non mollava mai. Dino Galparoli aveva 24 anni quando vestì per la prima volta la casacca dell’Udinese: nelle foto ufficiali appariva però più maturo, pervia di quei baffi che lo distinguevano. Chiuse la propria carriera nel Cuneo,[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2020 Il Nobile Calcio. Tutti i diritti riservati

1 4 5