Notizie

  •  

    Corioni portò alle Rondinelle Baggio, Guardiola e Hagi

    Maggio 2, 2019
    Nel marzo 2016 è  morto a Brescia all’età di 78 , Gino Corioni. Avrebbe compiuto 79 anni a giugno. Corioni è stato presidente delle Rondinelle per 22 anni acquistando la società nel 1992 e lasciandola al termine della stagione 2014 con il commissariamento da parte di Ubi Banca. Sotto la sua presidenza sono passati da[...]

    Leggi

  •  

    Il vero ribelle del calcio italiano: 40 sigarette, whisky, pistole. E il paragone con Best

    Aprile 30, 2019
    Gianfranco Zigoni, splendido anarchico del calcio. Il George Best italiano. Ha giocato nella Juventus, nel Genoa, nella Roma, nel Verona, nel Brescia e poi ha chiuso nel Piavon.Con la Juve ha vinto uno scudetto, giocando poco però.  In compenso il giorno della “Fatal Verona” lui c’era: nel 5-3 del Verona al Milan che ai rossoneri costò lo scudetto del 1973, Zigo[...]

    Leggi

  •  

    Il vecchio bomber della provincia casereccia

    Marzo 27, 2019
    Alla radio… “Palla in verticale per Hubner! Dario Hubneeer! 3-0 Piacenza. La doppietta di Dario Hubner che porta a 24 i suoi gol in campionato e si prende lo scettro di re dei bomber. Scrive il suo nome nella storia del campionato di serie A” Piacenza-Verona 3-0, 5 maggio 2002   “L’Estate di Hubner”, non[...]

    Leggi

  •  

    Per Sor Magàra la tecnica è sempre stata il pane dei ricchi, la tattica dei poveri

    Marzo 20, 2019
    Un Ferguson da bar, anche se non ha coppe in bacheca, che si porta dietro l’animosità delle carte da gioco applicata al pallone e il fumo delle sigarette che lo avvolge come nuvole da fumetto. Carlo Mazzone, classe 1937, compie gli anni il 19 marzo, e guarda da lontano i campi, dalla tribuna della vecchiaia:[...]

    Leggi

  •  

    Pasquale Bruno promise a Raducioiu di rompergli una gamba. Lo fece per davvero

    Marzo 12, 2019
    Torino-Brescia, 7 Febbraio 1993. Sul finire del primo tempo, il difensore del Toro Pasquale Bruno entra duro, durissimo su Florin Raducioiu, guizzante punta delle Rondinelle. Il centravanti romeno viene portato fuori dagli spogliatoi a braccia, con un taglio profondo sino all’osso, dalla tibia al tallone. Una ferita poi suturata con 9 punti. «Bruno ha mantenuto[...]

    Leggi

  •  

    Aveva centrato più bersagli Angelo in due mesi che il “Grande Gatsby” in tre anni

    Febbraio 28, 2019
    Mercoledì 29 luglio 1981. Sono le 7,30. Nel ritiro di Colle San Marco un’auto della Polizia si presenta al quartier genrrale dell’Ascoli. Ad Angiolino Gasparini, trentenne stopper che sta per iniziare la sua quarta stagione in bianconero, viene consegnata un’accusa di detenzione e spaccio di droga accompagnata da un mandato di cattura. Gasparini sale in[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2018 Il nobile Calcio di Provincia. Tutti i diritti riservati

1 2