Notizie

  •  

    Il gol più bello Baggio lo mise a segno con il Brescia. Contro la sua ex Juve

    Luglio 5, 2019
    Roberto Baggio è stato uno dei talenti più puri del nostro calcio, forse il più puro. Uno che se fosse una carta da gioco verrebbe inserito nel mazzo degli immortali, insieme a Rivera, Mazzola, Del Piero, Totti. Estendendo il discorso anche ai campioni stranieri di ogni tempo, il campione di Caldogno, nella prima parte della[...]

    Leggi

  •  

    Vinicio, un’intera vita a ruggire. Proprio come ‘O lione

    Giugno 28, 2019
    “Dona” Orozina non ama soltanto l’insegnamento delle materie d’obbligo alle elementari di Belo Horizonte, ama anche il calcio, e quei cinque ragazzini che vede al termine delle lezioni contendersi una piccola palla di gomma, nel cortile della scuola, la mandano in sollucchero. Perché ogni giorno migliorano i “fondamentali”, imparano a dribblare e, uno, in particolare,[...]

    Leggi

  •  

    “Purtroppo Scaini non era Paolo Rossi”

    Giugno 18, 2019
    Il calcio celebra i suoi eroi quando scompaiono prematuramente. E’ successo con Davide Astori. E prima del capitano della Fiorentina con Piermario Morosini, Jason Mayélé, Renato Curi, Giuliano Taccola e Luciano Re Cecconi. Ed Enzo Scaini? No, l’assurda morte di “Scaio” non la ricorda nessuno. Qualche articolo nei quotidiani delle testate locali in occasione dell’anniversario[...]

    Leggi

  •  

    Marco Cacciatori centravanti invisibile

    Maggio 16, 2019
    “I migliori calciatori che ho allenato si chiamano Lothar Matthaus e Marco Cacciatori“ Corrado Orrico. Centravanti completo. Predilezione per il sinistro e il colpo di testa, gradevole movimento senza palla. Esibisce fisico importante con le spalle un po’ ricurve ma funzionali, in quanto frutto di una spontanea inclinazione. E sembra conoscere ogni traiettoria, ogni svolta[...]

    Leggi

  •  

    Vendrame, il più poetico e irregolare del calcio

    Aprile 10, 2019
    «Quanto pesa il dolore / sulle piccole spalle di un’anima». Sono alcuni dei versi scritti da Ezio Vendrame, l’unico vero poeta che ha sfornato il calcio italiano (o forse tutto). Da qualche anno, Vendrame, esce di rado e non risponde più neppure al telefono. Noi, in quanto “Pasolini del pallone”, lo abbiamo eletto a nostro[...]

    Leggi

  •  

    Cerilli, la classe non era acqua

    Marzo 20, 2019
    C’è un ricordo bellissimo che Franco Cerilli ci ha voluto regalare per rinverdire i suoi anni nel Vicenza, con i”magnagatti” ad un passo dal sogno scudetto nella stagione 1977-’78, terminata al secondo posto a pari punti con il Torino (a quota 39) e a cinque dalla Juventus tricolore. Un ricordo dalle tinte nerazzurre dell’Inter, quando[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2018 Il nobile Calcio di Provincia. Tutti i diritti riservati

1 2