“La verità è che sono stato il primo giocatore a essere scambiato con un allenatore!”

“La verità è che sono stato il primo giocatore a essere scambiato con un allenatore!”

Lui è l’altro Baggio. Dino. Quello che consentiva a Pizzul nelle telecronache della nazionale di gigioneggiare recitando la filastrocca “Dino passa a Roberto, Dino-Roberto ancora Dino”. Ma è soprattutto il giocatore che fece infuriare la Juventus nonostante con i...
Il sette è il suo numero

Il sette è il suo numero

Lo hanno sempre chiamato  “il Barone”: a chi deve il soprannome? A un giornalista di Torino, Fulvio Cinti, perché diceva che aveva stile in campo e fuori. A lui, però, piaceva anche il soprannome “Brazil”, inventato da un altro giornalista, Vladimiro Caminiti....
Magnocavallo. Con un cognome così non lo si può dimenticare

Magnocavallo. Con un cognome così non lo si può dimenticare

Con quel cognome così Giorgio Magnocavallo non può che essere indimenticabile. Ma l’ex calciatore cresciuto nell’Inter, che oggi ha 64 anni, ha avuto meriti anche sul campo. Nato l’11 aprile 1957 in Puglia, Magnocavallo si è spostato con la famiglia, ancora bambino, a...
L’italiano che allenò il Barça e che suonava il violino

L’italiano che allenò il Barça e che suonava il violino

Un allenatore italiano non aveva mai diretto il Barça fino ad allora e nessun altro lo ha fatto da allora. Al momento di ingaggiarlo vennero valutati un paio di aspetti rilevanti. In primo luogo, che proveniva da una delle principali culture calcistiche del pianeta,...
Una delle partite più belle in assoluto nella Serie B

Una delle partite più belle in assoluto nella Serie B

Una delle partite più belle della storia del calcio tarantino e della Serie B: Triestina-Taranto 4-6. Era il campionato cadetto 1987-‘88: vogliamo ripercorrere quei momenti partendo dalla vigilia, grazie al racconto di Vittorio Galigani, allora ds dei rossoblu. Il...