Ecco un calciatore che forse meritava di più

Ecco un calciatore che forse meritava di più

Carlo Facchin era un attaccante che i gol li sapeva fare. È scomparso l’altro giorno, l’ 8 novembre, a 84 anni. Nato a Portogruaro, inizia l’attività nella Mestrina. Milita in seguito con Spal, Rimini, Simmenthal Monza, Reggiana, Catania, Torino, Lanerossi...
Aiutava Rivera nella regia e nei gol. Poi venne Maradona

Aiutava Rivera nella regia e nei gol. Poi venne Maradona

Un fratello, Luciano, che ha giocato come lui al calcio, un figlio – Riccardo – direttore sportivo, una figlia indiana adottata da piccola e una carriera ricca quanto breve che lo ha portato a vincere al Nord come al Sud. Albertino Bigon – come lo fece registrare...
Rifiutò la combine. Tutto il valore di Castronaro

Rifiutò la combine. Tutto il valore di Castronaro

Angelo Castronaro da Porto Sant’Elpidio, classen1952, è stato fu un buon centrocampista, dotato di corsa , grinta e anche una discreta tecnica. Ricordi della Sambenedettese Sin da ragazzo, dopo l’esordio sui campetti di provincia con la squadra del suo paese, la...
Paramatti, c’è un prima e un dopo

Paramatti, c’è un prima e un dopo

“Gioca bene gioca male, Paramatti in Nazionale”. Il coro la dice tutta su quanto Bologna abbia significato nella carriera di Michele Paramatti terzino operaio che a cavallo degli anni 2000 si è costruito una bella carriera ad alti, altissimi livelli, visti i due anni...
Se si fosse chiamato Scanzianovsky sarebbe stato lo straniero più forte di tutti

Se si fosse chiamato Scanzianovsky sarebbe stato lo straniero più forte di tutti

Il calcio come crescita umana ancor prima che fisica, e tanti insegnamenti per diventare uomini. Alessandro Scanziani, mezzala instancabile dal piede fatato, negli Anni 80 ha fatto la fortuna di Como, Inter e Sampdoria. Tanti aneddoti curiosi, un ricordo speciale per...