La porta di un calcio pulito

La porta di un calcio pulito

Partito da Ponte Chiasso con il desiderio (esaudito) di giocare allo stadio Sinigaglia di Como. Simone mette radici nel Genoa, regalando la notte magica di Anfield; continuando ad emozionare con le sue parate anche i Grifoni perugini, concludendo a Como dove tutto era...
Il brasiliano del Pavese

Il brasiliano del Pavese

Renzo Garlaschelli, ragazzo dal portamento serio e riservato e al contempo dedito a un’esistenza romana abbastanza bohémien, fatta di notti insonni e via Veneto, donne (leggenda dice molte) e locali. Alternava il “Jackie O” a una grande professionalità, evidentemente...
Il guardiapali e l’inseparabile maglia gialla

Il guardiapali e l’inseparabile maglia gialla

Nella storia del calcio ci sono numeri uno che associamo a una determinata squadra, ci vengono in mente Dino Zoff e la Juventus oppure Walter Zenga e l’Inter o ancora Sebastiano Rossi e il Milan… Invece  alcuni estremi difensori li immaginiamo ritratti con una...
“Vava”, il difensore che non lasciava passare mai o quasi la punta avversaria

“Vava”, il difensore che non lasciava passare mai o quasi la punta avversaria

In molti lo ricordano come allenatore ma Giovanni Vavassori è stato prima di tutto un giocatore. Un ragazzo che ha indossato la maglia della Dea per otto lunghe stagioni, intervallate dal lustro napoletano. Nell’Atalanta Nato ad Arcene il 16 gennaio del 1952,...