Notizie

  •  

    Un calcio totale che l’Arrigo fece nascere nella sua Romagna

    Aprile 4, 2019
    Lo scudetto all’esordio in serie A con il grande Milan, la partita perfetta contro il Real Madrid, trafitto cinque volte, Barcellona invasa da ottantamila milanisti per il più grande esodo calcistico della storia, la finale vinta con lo Steaua, per la sua prima Coppa dei Campioni, l’epopea del mondiale americano del ʼ94, con la finale[...]

    Leggi

  •  

    Il Parma sconfisse il Real Madrid, ma poi Zeman venne esonerato

    Aprile 3, 2019
    Zdenek Zemanarrivò al Parma nel 1987 dopo ArrigoSacchi, regalò spettacolo in Coppa e amichevoli ma poi in B durò 7 gare. Lo stadio Ennio Tardini colmo di parmigiani, in una calda notte d’agosto. Il Parma Calcio, che in quella stagione si trovava in Serie B, vestito con un’inedita divisa da gioco completamente rossa, in amichevole[...]

    Leggi

  •  

    Boranga, professione poeta. L’intervista del 1976

    Marzo 11, 2019
    Del dottor Lamberto Boranga, 30 anni, un maschio e due figlie, portiere tito­lare del Cesena-rivelazione di Pippo Marchioro e del «commenda» Manuzzi (det­to per inciso, la squadra è dall’inizio del cam­pionato che viaggia sempre a quota quinto sesto posto in classifica generale), di Boran­ga, dicevamo, ormai si è detto e scritto tutto. Certo è che[...]

    Leggi

  •  

    Kempes, a Fiorenzuola, telefona a Passarella, a Parma. Ma lui non risponde

    Marzo 11, 2019
    “Tu-tuuuu.” Lasciò squillare due minuti. Riagganciò. Mezz’ora dopo riprovò. “Tu-tuuuu.” Niente, neppure stavolta. Gli risposero quando ormai non ci sperava più. “Daniel?” chiese. “No, non sono Daniel, sono un amico, ha lasciato il telefono a me. È in camera. Ha lasciato detto che non vuole essere disturbato.” “Ehm, scusi, gli ha detto che sono Mario,[...]

    Leggi

  •  

    I sette giorni di Nevio Scala che portarono alla Coppa delle Coppe

    Febbraio 25, 2019
    Li aspetta la storia, forse la leggenda. Li aspetta Wembley. E forse hanno un po’ di paura. In fondo tre anni fa erano solo in serie B. Manca un mese esatto alla finale quando Tino Asprilla fa due capriole in faccia all’Atletico Madrid e parte per la Colombia. E’ Pasqua e poi lì c’è sua[...]

    Leggi

  •  

    Asprilla: “El tamaño sí importa” (le dimensioni contano)

    Febbraio 14, 2019
    Una vita a testa in giù. Faustino Asprilla faceva le capriole, era il suo modo di esultare e di dimostrare al mondo che lui non era come tutti gli altri. Arriva come un alieno nel Parma “pane e salame” del contadino Nevio Scala, del Sindaco Osio, del Ragioniere Zoratto, di capitan Minotti, Apolloni, Benarrivo, Melli[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2018 Il nobile Calcio di Provincia. Tutti i diritti riservati

1 2