Vinse una cassa di champagne marcando Santillana

Vinse una cassa di champagne marcando Santillana

“Santillana era il giocatore più temuto in quella semifinale di Coppa Campioni dell’81 con il Real Madrid di Vujadin Boskov”, ricorda Nazzareno Canuti, roccioso difensore dell’Inter di Bersellini negli anni Settanta. All’andata...
«Io ero il Cabro, non il Bell’Antonio»

«Io ero il Cabro, non il Bell’Antonio»

Più che parlare, Antonio Cabrini sussurra. Si avvicina, tiene basso il mento e bisbiglia. Ha 64 anni (li festeggia l’8 ottobre), qualche chilo in più, qualche capello in meno, due figli, una nuova compagna e la sua storia. Con gli anni è in pace («Il tempo non mi...
Era un idolo, fu squalificato, tornò e diventò mundial

Era un idolo, fu squalificato, tornò e diventò mundial

Questa è in poche parole la parabola di Paolo Rossi che dal 1980 al 1982 visse i due anni più importanti della sua vita. “Ho pensato di lasciare l’Italia e smettere. Mi ha salvato la consapevolezza di essere innocente”. I primi tempi ebbe la stessa reazione di Gregor...
Un autentico maratoneta. Sempre in silenzio

Un autentico maratoneta. Sempre in silenzio

È un padovano di quelli da olografia: poche parole, tanti fatti e serietà al primo posto. Roberto Filippi non poteva contare su un fisico imponente, ma i suoi polmoni valevano per quattro, così come le sue sgroppate sulla fascia. Dopo Padova e Reggina la sua grande...