Notizie

  •  

    Marco Negri, non un calciatore come gli altri

    18 Giugno, 2020
    Marco Negri, non è un calciatore come gli altri. Specialmente per chi, del pallone che rotola tra i sogni della provincia, ha fatto una religione. Tra esultanze, gol, magie, vittorie, sconfitte e qualche infortunio di troppo, al momento sbagliato, Negri è stato tra i giocatori più iconici del calcio italiano degli anni ’90. Partiamo dalla[...]

    Leggi

  •  

    Il baffone nato a Barake, lo storico e proletario quartiere di Pola

    20 Gennaio, 2020
    Petrovic, lo zingaro. Petrovic “che viveva in una rou­lotte”. Petrovic, il portiere “che non teme niente e nessuno”, che si rompe la testa dopo essersi gettato tra i piedi dell’attaccante avversario per rubargli il pallone, ma tanto gioca lo stesso. Zelico Petrovic, il portiere nato a Zara il 14 aprile 1948, fu un personaggio discusso: amato da tantissimi[...]

    Leggi

  •  

    Dal Novara al Manchester United. Sì, si può

    8 Aprile, 2020
    L’altro giorno su La Stampa , edizione di Novara, l’amico Filippo Massara ha pubblicato questa notizia: “C’è il video di un super gol segnato con la maglia del Novara in primo piano sulla pagina Facebook ufficiale di Bruno Fernandes. Il portoghese, ora in forza al Manchester United, in Premier League, non ha dimenticato il suo[...]

    Leggi

  •  

    “Il Petisso”, non solo le grandi squadre, ma anche la provincia più bella

    31 Dicembre, 2019
    Bruno Pesaola per tutti rimarrà per sempre “il Petisso”, che significa piccolo, per la statura non certo per la qualità del suo gioco e del suo vivere. Era nato a Buenos Aires, fu ingaggiato dalla Roma nel 1947 e negli anni successivi giocò con Novara, Napoli, Genoa e Scafatese. Disputò anche una partita da oriundo[...]

    Leggi

  •  

    Il miglior calciatore italiano di tutti i tempi

    25 Febbraio, 2020
    Sandro Ciotti ne ha visti tantissimi: Rivera, Baggio, Mazzola, Del Piero, Riva, Totti. Ma quando gli chiedevi : “Qual è il calciatore italiano più forte di tutti i tempi?”, pronunciava con quella voce inconfondibile sempre lo stesso nome e cognome: Gino Cappello. Poi subito precisava “almeno dal punto di vista strettamente tecnico. Più forte di[...]

    Leggi

  •  

    E’ arrivata una cartolina da Lisbona: la manda il Grande Torino

    3 Dicembre, 2019
    Atmosfera natalizia, morbida e un po’ frenetica. Guido Tieghi gioca nel Novara, fa il centravanti, ma vive a Vercelli. Quella mattina sembra molto sereno. Mancano tre giorni alla diciassettesima di serie A 1948 – ‘49 e Guido giocherà Lucchese-Novara. E’ seduto dal parrucchiere sul corso Libertà, la via principale di Vercelli. Il salone è pieno[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2020 Il Nobile Calcio. Tutti i diritti riservati

1 2 3