La pratica ribellione di Happel

La pratica ribellione di Happel

Se da calciatore vieni soprannominato “Achille” e da allenatore “Tiranno”, significa che dentro di te scorre senza dubbio qualcosa di poco usuale rispetto alla generazione che stai attraversando. Qualità prima di tutto innate, poi raffinate nel tempo con summa...
Un nuovo modo di giocare:  il Feyenoord anticipa il calcio totale

Un nuovo modo di giocare: il Feyenoord anticipa il calcio totale

La rivoluzione avvenne di mercoledì e prima mandò un cortese avvertimento. È il 26 maggio 1970 e proprio quella sera si gioca la finale della Coppa dei Campioni. Tramite l’Eurovisione, tutta l’Europa è collegata. Il Vecchio continente si ferma davanti alla tv, la...
Tahamata: “Non vivevo nel peggior campo, ma avrei potuto essere uno dei dirottatori”

Tahamata: “Non vivevo nel peggior campo, ma avrei potuto essere uno dei dirottatori”

“Simon, ti darò la chiave del nostro successo. Vincerai per noi, non è vero?” (Raymond Goethals) A parte i colori, Standard Liegi e Ajax Amsterdam hanno poco in comune. Lo stile di gioco che ha fatto la reputazione delle due squadre è completamente opposto: la furia...
L’uomo che, in sordina, stava per diventare re

L’uomo che, in sordina, stava per diventare re

Ufficialmente era soltanto l’assistente del commissario tecnico Ernst Happel. In realtà, nella prosaica Olanda che nel 1978 sfiorò il titolo mondiale in Argentina, quattro anni dopo il secondo posto in Germania Ovest della Brilliant Orange, Jan Zwartkruis ebbe un...