Notizie

  •  

    Roccotelli, il maestro italiano della rabona. Magia per pochi

    Aprile 22, 2019
    Giovanni Roccotelli, ala destra, una figurina del calcio degli anni Settanta. I più lo ricordano per i due anni di Ascoli. L’Ascoli dei record della serie B 1977-’78, allenatore Renna e presidente Rozzi (“Un padre – padrone: avevo un contratto di 40 milioni netti all’anno, ci incontrammo per rinnovarlo, mi aspettavo un aumento e mi[...]

    Leggi

  •  

    Quando un bicchiere di Sangiovese oltrepassò il muro di Berlino

    Aprile 22, 2019
    “Hai più pensato a quel progetto di esportare la piadina romagnola?”. Lo stravagante e insolito progetto imprenditoriale è venuto in mente al cantautore riminese Samuele Bersani nel 1995. Sì, forse è fattibile. Ma l’idea non è così originale come potrebbe sembrare. Settembre 1976. In Italia c’è il terzo governo Andreotti, presidente della Repubblica è il[...]

    Leggi

  •  

    Un calcio totale che l’Arrigo fece nascere nella sua Romagna

    Aprile 4, 2019
    Lo scudetto all’esordio in serie A con il grande Milan, la partita perfetta contro il Real Madrid, trafitto cinque volte, Barcellona invasa da ottantamila milanisti per il più grande esodo calcistico della storia, la finale vinta con lo Steaua, per la sua prima Coppa dei Campioni, l’epopea del mondiale americano del ʼ94, con la finale[...]

    Leggi

  •  

    Totò De Falco, Trieste non dimentica

    Marzo 20, 2019
    Nel calcio di strada, dove le regole sono diverse da quello che si gioca nel rettangolo verde, c’è un ruolo imprescindibile. Così come il portiere era, di solito, il più scarso del gruppo, il più ganzo (e pigro) di tutti faceva ‘o ‘mpustatore. In italiano, letteralmente, si dovrebbe tradurre “impostatore”. Ma non sarebbe il regista,[...]

    Leggi

  •  

    Boranga, professione poeta. L’intervista del 1976

    Marzo 11, 2019
    Del dottor Lamberto Boranga, 30 anni, un maschio e due figlie, portiere tito­lare del Cesena-rivelazione di Pippo Marchioro e del «commenda» Manuzzi (det­to per inciso, la squadra è dall’inizio del cam­pionato che viaggia sempre a quota quinto sesto posto in classifica generale), di Boran­ga, dicevamo, ormai si è detto e scritto tutto. Certo è che[...]

    Leggi

  •  

    Quando San Siro esplose per il Condor Agostini

    Febbraio 25, 2019
    Quando venne siglato quel goal, Pippo Inzaghi (un altro nove e massimo esponente della rapacità offensiva), militava nei settori giovanili non ancora maggiorenne e coccolato dalla sua Piacenza che nella stagione successiva l’avrebbe fatto esordire fra i professionisti. Sia chiaro, nessun avventato confronto fra l’eroe di Atene 2007, destinato appunto a trofei e palcoscenici più[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2018 Il nobile Calcio di Provincia. Tutti i diritti riservati