Notizie

  •  

    Uribe al Cagliari fu vera gloria?

    Giugno 11, 2019
    Julio Cesar Uribe era arrivato in Italia nel luglio del 1982 per giocare nel Cagliari. Per lui si scomodò Gigi Riva, che andò in Perù per convincerlo ad accettare l’offerta del Cagliari dell’ allora presidente Alvaro Amarugi. In quel momento non era uno dei tanti. Infatti Uribe era considerato il terzo numero 10 del Sudamerica, dietro[...]

    Leggi

  •  

    Il Cagliari che giocò la Coppa dei Campioni

    Giugno 5, 2019
    Durò poco l’unica avventura del Cagliari in Coppa dei Campioni, conquistata con lo scudetto del 196-’70. Superato il primo turno (i sedicesimi di finale) contro gli ostici francesi del Saint-Étienne con un perentorio 3-0 all’andata (doppietta di Gigi Riva e gol di Nenè) e una sconfitta indolore in trasferta per 1-0, i rossoblù si trovarono[...]

    Leggi

  •  

    Quando il Cagliari si trasferì a Chicago

    Maggio 28, 2019
    Oltre alla questione culturale, l’espansione del calcio in Nord America – tanto discussa quanto estremamente lenta – è stata fortemente ostacolata dall’organizzazione: di leghe, campionati e squadre. Nei primi anni in cui si parlò di un campionato di calcio statunitense, la questione che creo più problemi non fu la familiarità degli sportivi americani al gioco del[...]

    Leggi

  •  

    Niccolai è diventato un modo di dire, un’unità di misura del “tafazzismo”

    Maggio 21, 2019
    Non bastavano le statistiche, anche Ligabue ha sottolineato il fatto dentro una canzone (“A che ora è la fine del mondo?”) che è poi una cover dei Rem. «Ferri batte il record di autogol», strillava anni fa il Liga noto interista e ammiratore di Riccardo Ferri, ex difensore nerazzurro con tendenze masochiste.   In un[...]

    Leggi

  •  

    Quando Scarpi salvò una vita in campo e fece godere i suoi Fantallenatori

    Maggio 6, 2019
    “La sensazione di vedere Yuri Gagarin volare nello spazio è superata solo dal godimento di parare un rigore”. (cit. Lev Yashin) Parliamoci chiaro, chi meglio di Yashin può permettersi di esternare confronti o commenti inerenti al ruolo dell’ultimo difensore? Il gigante di Mosca, non solo per esser stato l’unico portiere ad alzare un Pallone d’Oro[...]

    Leggi

  •  

    Rimarrà per sempre il Domingo del calcio

    Aprile 25, 2019
    Tra il 1960 e il 1964 Angelo Domenghini giocò un totale di 69 partite con la maglia dell’Atalanta e realizzò 17 gol. Non aveva fatto una preparazione nel settore giovanile, non aveva avuto un percorso da calciatore, eppure chi ha avuto al fortuna di averlo visto giocare lo racconta come uno degli interpreti più forti[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2018 Il nobile Calcio di Provincia. Tutti i diritti riservati