Notizie

  •  

    Il gol più bello Baggio lo mise a segno con il Brescia. Contro la sua ex Juve

    Luglio 5, 2019
    Roberto Baggio è stato uno dei talenti più puri del nostro calcio, forse il più puro. Uno che se fosse una carta da gioco verrebbe inserito nel mazzo degli immortali, insieme a Rivera, Mazzola, Del Piero, Totti. Estendendo il discorso anche ai campioni stranieri di ogni tempo, il campione di Caldogno, nella prima parte della[...]

    Leggi

  •  

    Como-Juve, la partita della bestemmia

    Luglio 4, 2019
    Pier Paolo Pasolini diceva che le partite di calcio sono l’ultima rappresentazione sacra del nostro tempo. Venti giorni prima della sua tragica morte, la serie A gli rende (involontariamente) omaggio. Seconda di campionato 1975-’76, Como-Juventus. In tribuna di vedetta Azeglio Vicini per visionare i tanti juventini che la coppia Bernardini – Bearzot intende convocare per[...]

    Leggi

  •  

    Gianni Di Marzio, una lunga carriera e quel rimpianto per Ronaldo. Che brucia ancora

    Luglio 3, 2019
    Come calciatore Gianni Di Marzio non ha sfondato, anche se i numeri erano buoni, infatti in sole tre presenze con la maglia dell’Ischia realizzò due gol. Solo una stagione 1962-’63 poi quattro anni dopo ebbe inizio la sua carriera da allenatore, prima come vice nell’Internapoli poi allenando le giovanili del Napoli ed infine fece il[...]

    Leggi

  •  

    Bierhoff, un nome che a pensarci oggi viene nostalgia. Ha avuto come Regno la provincia

    Luglio 2, 2019
    L’ex centravanti Oliver Bierhoff, autore di moltissimi gol in carriera, ha trascorso parte della sua storia in Serie B. Durante gli anni ’90 la Serie A era indiscussamente la regina dei campionati. Attaccanti del calibro di Vieri, Baggio, Batistuta e non solo, impreziosivano il torneo grazie al gran numero di gol messi a segno. Nell’harem[...]

    Leggi

  •  

    Dal trionfo Mundial all’Udinese: la carriera di Bertoni

    Luglio 2, 2019
    Nativo di Bahia Blanca, provincia di Buenos Aires, segnò alla sua prima apparizione in campionato con la maglia del Quilmes. In grado di giocare sia da punta pura che da ala, si rivelò presto come uno dei giovani più promettenti del calcio argentino, tanto che a soli diciassette anni venne acquistato dall’Independiente. Quelli in maglia biancorossa furono[...]

    Leggi

  •  

    Bruno Pace a Catanzaro fece tendenza

    Luglio 1, 2019
    Non ha mai avuto una vera grande occasione, Bruno Pace. Non l’ha avuta da centrocampista di discreto talento e non l’ha avuta da allenatore che per anni è stato considerato emergente, prima che i treni passassero e gli rimanessero soltanto gli accelerati di provincia. Nella memoria degli appassionati di calcio l’allenatore pescarese rimarrà soprattutto come guida[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2018 Il nobile Calcio di Provincia. Tutti i diritti riservati

1 24 25 26 50