Notizie

  •  

    E’ arrivata una cartolina da Lisbona: la manda il Grande Torino

    Dicembre 3, 2019
    Atmosfera natalizia, morbida e un po’ frenetica. Guido Tieghi gioca nel Novara, fa il centravanti, ma vive a Vercelli. Quella mattina sembra molto sereno. Mancano tre giorni alla diciassettesima di serie A 1948 – ‘49 e Guido giocherà Lucchese-Novara. E’ seduto dal parrucchiere sul corso Libertà, la via principale di Vercelli. Il salone è pieno[...]

    Leggi

  •  

    Quando le Bianche Casacche dominarono l’Italia

    Aprile 1, 2019
    La Pro Vercelli è una delle squadre più importanti del panorama calcistico italiano, soprattutto quello degli albori del novecento. Sette scudetti e un dominio assoluto fino ai primi anni venti. Poi il lento declino negli anni ’30 e ’40 e l’oblio nel calcio minore fino alla B conquistata nel 2012 dopo ben 64 anni di[...]

    Leggi

  •  

    Una promozione decisa dalla monetina

    Maggio 10, 2019
    Franco Lanzetti oggi è un simpatico e brillante signore ultrasettantenne che vive a Roma e dopo aver svolto per lungo tempo la professione d’insegnante di educazione fisica ed essersi occupato della gestione di impianti sportivi, è consulente della Regione Lazio. Ma per tutti gli sportivi vercellesi, resta il signor Lanzetti di Viterbo, l’arbitro del leggendario[...]

    Leggi

  •  

    Quelle intriganti sfide del Quadrilatero

    Aprile 1, 2019
    Quelle tra Novara, Alessandria, Pro Vercelli e Casale  non sono mai sfide normali e affondano le radici nella storia più bella e mitica del calcio italiano. Il metodo di lavoro che George Arthur Smith, allievo di William Garbutt, applicò all’Alessandria presentava aspetti inediti per il calcio italiano dei primi decenni; introdusse allenamenti intensi e mirati,[...]

    Leggi

  •  

    Quella tra i Grigi e la Pro è una sfida infinita

    Aprile 2, 2019
    Pro Vercelli contro Alessandria. E viceversa. Gara dal sapore antico tra due formazioni di altissimo lignaggio eredi della tradizione calcistica del Quadrilatero Piemontese. Se la scuola vercellese ha allevato fior di giocatori in grado di far vincere alla squadra della loro città ben 7 scudetti lanciando anche l’astro di Silvio Piola, la scuola alessandrina ha[...]

    Leggi

  •  

    Paolo Sollier, quello del pugno chiuso

    Gennaio 24, 2019
    Siamo a Torino, quartiere Vanchiglietta. Sollier entra a Scienze politiche proprio nel ’68, un anno che non ha bisogno di contestualizzazioni storiche, ma ne esce dopo appena una sessione d’esami: lo stipendio del padre non basta più e Paolo entra nella Fiat. Siamo a Torino negli anni ’70. Facile, quasi scontato. Sollier sfoglia il “Quotidiano[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2020 Il Nobile Calcio. Tutti i diritti riservati

1 2