Mimmo non sfonda con la Juve

Mimmo non sfonda con la Juve

Il suo nome di battesimo è Sunday, ovvero Domenica, ma per tutti era Mimmo. Mimmo Oliseh. L’Italia iniziò a conoscerlo in un pomeriggio di paura: erano i Mondiali del ‘94 in Usa e la nazionale di Sacchi era sotto contro la Nigeria di Okocha, Amunike – che segnò il gol...
Il biondo numero uno carioca che vinse il Mondiale

Il biondo numero uno carioca che vinse il Mondiale

In uno dei pirmi articoli di giornale che, nell’estate 1990, presentavano ai lettori italiani il nuovo portiere del Parma, il brasiliano Claudio Taffarel, si raccontava di come il biondo numero 1 carioca avesse in realtà iniziato la sua attività agonistica come...
Il terminale offensivo della Cremonese

Il terminale offensivo della Cremonese

«Avrei potuto far parte del gruppo che poi si giocò il Mondiale negli Stati Uniti. Mister Sacchi mi fece visionare tante volte dal suo vice Carlo Ancelotti». Con l’argentino Gustavo Abel Dezotti prima, e il giovane Enrico Chiesa poi, era il terminale offensivo della...
L’Africa che stupì il mondo

L’Africa che stupì il mondo

L’exploit del calcio del continente nero è stato un fenomeno graduale, cominciato nella seconda metà del novecento. C’è una data storica che, metaforicamente, simboleggia una sorta di spartiacque per il calcio africano; infatti prima dell’8 giugno 1990 l’Europa e il...