Notizie

  •  

    L’Africa boicotta il mondiale del 1966

    Settembre 4, 2020
    Eppure, quel mondiale fu conquistato da un calciatore che aveva l’Africa nelle vene.Eusébio da Silva Ferreira, miglior marcatore dell’ottava edizione del campionato del mondo per nazioni, mozambicano di padre angolano, con la maglia del Portogallo per ragioni “coloniali”. L’imperialismo nel calcio ha avuto vita lunga. La Coppa Rimet dell’edizione inglese del 1966 si sistemò all’ombra[...]

    Leggi

  •  

    Il brusco risveglio prima della rivoluzione

    Febbraio 13, 2020
    Prima della rivoluzione è il titolo di un film di Bernardo Bertoluccci di due anni prima ed è lo slogan più esplicativo per spiegare il mondo nel 1966. Le giornate degli italiani erano rigidamente scandite tra lavoro, case sempre più comode, orari fissi e consumismo. La guerra era oramai alle spalle, il lavoro c’era quasi[...]

    Leggi

  •  

    Pak Doo-ik fu l’eroe che affondò l’Italia

    Novembre 27, 2019
    Ai Mondiali di calcio del 1966, l’ottava edizione del torneo, la nazionale italiana si presentò con una buona squadra: non era particolarmente forte, ma aveva diversi ottimi giocatori come Giacinto Facchetti, Giacomo Bulgarelli, Gianni Rivera e Sandro Mazzola. L’allenatore era il romagnolo Edmondo Fabbri, che in passato era stato un discreto giocatore e che negli anni precedenti alla[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2020 Il Nobile Calcio. Tutti i diritti riservati