L’astio per Herrera, il suo carnefice sportivo, non lo abbandonerà mai

L’astio per Herrera, il suo carnefice sportivo, non lo abbandonerà mai

Straordinario fu il podio, tutto straniero, dei cannonieri della stagione 1958-‘59. Ventotto gol, il record dei suoi diciotto campionati italiani, valsero all’esordiente brasiliano José Altafini detto Mazola soltanto il secondo posto; e terzo, con ventisei bersagli...
Un altro mago

Un altro mago

Carmelo Di Bella da calciatore La carriera di Carmelo Di Bella è legata principalmente alle due anime della Sicilia, Catania e Palermo, società con le quali “Il mago del Sud” (come Di Bella era chiamato) scrisse pagine davvero memorabili, sia come calciatore che come...