Il crocevia: diventare grande, oppure rimanere un’eterna promessa

Il crocevia: diventare grande, oppure rimanere un’eterna promessa

Quel pomeriggio allo stadio Olimpico di Roma. Quel caldo opprimente, infernale, tipicamente agostano, quella maglia intrisa di sudore che ti si incolla alla pelle. Quella partita, la prima della tua vita nel calcio dei grandi, quello che conta, i tuoi primi passi in...
Se si fosse chiamato Scanzianovsky sarebbe stato lo straniero più forte di tutti

Se si fosse chiamato Scanzianovsky sarebbe stato lo straniero più forte di tutti

Il calcio come crescita umana ancor prima che fisica, e tanti insegnamenti per diventare uomini. Alessandro Scanziani, mezzala instancabile dal piede fatato, negli Anni 80 ha fatto la fortuna di Como, Inter e Sampdoria. Tanti aneddoti curiosi, un ricordo speciale per...
Marcava sempre l’avversario più forte

Marcava sempre l’avversario più forte

«Il mio compito era quello di marcare l’avversario più forte, gente come Rivera, Eusebio, Pelè, Sivori…» «Ho amato e amo il calcio, per me è stato fondamentale per la crescita interiore l’educazione e il rispetto» Mediani si nasce o si diventa? Gianfranco Bedin da San...
Capitano per sempre

Capitano per sempre

Aveva la faccia un po’ così, quell’espressione di chi è nato a Genova. Quella Genova di Bruno Lauzi e Paolo Conte, che è un’idea come un’altra, ma si attacca ai cuori randagi. Cuori che il 24 maggio 2001 si fermano per un’emozione che non ha voce. Il capitano dei...