Notizie

  •  

    L’ultimo volo dell’Aquila

    Novembre 18, 2019
    L’anima sportiva di un gruppo di tifosi calabresi del Catanzaro è riemersa veleggiando tra i vecchi ritagli di giornale e le foto del nostro amato capitano dell’ AC Thiene, Luigi Sardei detto Gino. Nato nella nostra cittadina nel 1937, Gino dopo aver debuttato a 17 anni tra i dilettanti rossoneri in Promozione, proseguì la carriera[...]

    Leggi

  •  

    Giancarlo De Sisti: un trottolino perpetuo

    Novembre 8, 2019
    Oggi il nome del settantaseienne Giancarlo De Sisti probabilmente alla maggior parte dei tifosi di calcio non evoca nulla o poco ci manca. Ma ai più attenti conoscitori del calcio nostrano dice molto e altro ancora. Nato a Roma il 13 marzo 1943 è stato, come si direbbe oggi, un centrocampista, ma allora lo si[...]

    Leggi

  •  

    Marco Nappi, la “foca monaca” del calcio

    Ottobre 22, 2019
    “Del genio ho sempre avuto la mancanza di talento”. (Carmelo Bene) Appariscente, sicuro. Tascabile eppure devastante. C’è stato un funambolo, prestato al calcio, che al pallone – che ormai andava facendosi sempre più scienza e produttività – restituì la generosità del gesto inconsulto, dell’arte per l’arte, dell’istante che si fa, a suo modo, storia. Senza[...]

    Leggi

  •  

    “La mia Libia, la mia Juve, quel magico Mundial”

    Ottobre 4, 2019
    “Quando nel 1982 vincemmo il Mondiale in Spagna con l’ Italia di Bearzot, beh, chiesi il permesso di visitare la Libia, per rivedere i luoghi dove ero nato e cresciuto, l’ oratorio delle prime partitelle da bambino. Ma il colonnello Gheddafi mise il veto. E dire che negli stadi mi chiamavano proprio così, Gheddafi…”. Bella[...]

    Leggi

  •  

    La Primavera della Fiorentina, allenatore Arrigo Sacchi

    Settembre 23, 2019
    Un bambino gracile. A tredici anni pesa solo quarantanove chili. Anche se col pallone se la cava meglio degli altri. Non per niente gioca già nella Fiorentina : “Andavo agli allenamenti ma abitavo a Pistoia. Dovevo prendere prima il treno. Era il locale delle tredici e venticinque . Poi dovevo saltare sul pullman numero 17[...]

    Leggi

  •  

    L’ultimo anno in panchina di Armando Segato: la malattia

    Settembre 2, 2019
    Di un calciatore morto di Sla siamo portati ad omettere il male fatto ed a esaltare il bene. Non è solo pietà . Ma il bisogno di ripulirci la coscienza. E in questi casi il calciofilo italico si divide nei soliti due partiti: da una parte quelli che maledicono quel gioco che vedono infiocchettato, costruito[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2018 Il nobile Calcio di Provincia. Tutti i diritti riservati

1 2 3