Notizie

  •  

    “El Optimista del Gol”

    Giugno 22, 2020
    Martin Palermo nasce a la Plata il sette novembre del ’73 da una famiglia originaria di Macchiagodena, Molise. Inizia a giocare nel ruolo di portiere fino all’età di 11 anni, quando mister Garcia, per mancanza di materia prima, lo inventa centravanti, la prima di mille stranezze che renderanno la sua carriera irripetibile. Nel nuovo ruolo[...]

    Leggi

  •  

    Non perdeva occasione per parlare di Dio

    Aprile 26, 2020
    Era solito dare bibbie ai giocatori avversari, per questo divennenoto come Goleiro de Deus, Portiere di Dio. Era uno dei precursori del movimento Atletas de Cristo, Gli atleti di Cristo. Stiamo parlando di João Leite, idolo dell’ Atlético Mineiro, dove collezionò 684 presenze. Divenne titolare nel 1977 in seguito all’infortunio di Miguel Ángel Ortiz. L’allenatore[...]

    Leggi

  •  

    River Plate-Boca Juniors: più che calcio, è la vita di un paese!

    Giugno 4, 2020
    Buenos Aires non si ferma ancora, ma sembra che sia sospesa, paralizzata, inerte, come se nulla fosse più importante, come se quella partita fosse tutto, e non solo durante quei novanta minuti di estasi o di sofferenza. Da un giorno prima, tre giorni prima, quattro, le ultime due settimane. In questa anticamera, i corpi si[...]

    Leggi

  •  

    Fernando Morena, macchina da gol

    Marzo 9, 2020
    Era comunque un’icona per un’intera generazione cresciuta al suo fianco in Uruguay. Idolatrarlo o denigrarlo, goderlo o soffrirlo. Il suo rendimento fu impressionante: era un abile interprete del suo tempo, seduto sulla palla per la foto, o con la bocca piena di «o» e il pugno alzato. Ha consegnato passione, passione e ancora passione. Fernando[...]

    Leggi

  •  

    “Non hai una casa?”

    Aprile 30, 2020
    Chi era Óscar Alfredo Ruggeri, El Cabezón, (Rosario, Argentina, 58 anni)? Dal Boca – dove ha giocato al fianco di Maradona – è passato al River Plate per poi finire addirittura al Real Madrid. Con Los Millonarios  vinse la prima Libertadores del club nel 1986, e nello stesso anno anche la Coppa Intercontinentale. Nel 1988 fece[...]

    Leggi

  •  

    Peñarol, radici italiane nella Montevideo proletaria

    Dicembre 9, 2019
    Il Superclasico del campionato uruguagio mette uno di fronte all’altro i due club più importanti della capitale Montevideo: il Nacional e il Peñarol, due squadre estremamente diverse l’una dall’altra, in tutto: nella storia, nel prestigio, nell’estrazione sociale dei due club, da sempre i più competitivi nel contendersi lo scudetto. Ma in uno di questi due club, che racchiudono buona parte della storia del calcio in[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2020 Il Nobile Calcio. Tutti i diritti riservati