Un cuore di bambino, gambe da levriero, polmoni da cavallo

Un cuore di bambino, gambe da levriero, polmoni da cavallo

Grandissimo calciatore, grandissimo uomo: e non si sa chi ammirare per primo. L’essere nato povero in Brasile è un imprinting genetico indelebile e beato chi, come lui, ha sempre sfuggito alla tentazione di farsene un alibi. In mezzo a gente che ossessivamente si...
Per un giorno Genova fu quasi solo… doriana

Per un giorno Genova fu quasi solo… doriana

Paolo Villaggio se ne sta fermo immobile nella tribuna del Luigi Ferraris. Dal seggiolino alle sue spalle Gianni Minà sporge in avanti il microfono che stringe nella mano sinistra. L’attore si volta lentamente. È avvolto in un doppiopetto blu e ha un’ingombrante...
L’ucraino che vinse lo Scudetto con la Samp

L’ucraino che vinse lo Scudetto con la Samp

“Quanto guadagno? Settecento rubli al mese, il doppio di un chirurgo. Volete che mi lamenti? E poi quando gioco l’ultimo mio pensiero sono i soldi” le parole di Oleksij Mychajlyčenko in un’intervista del 1988, persona umile e sempre mai sopra le righe. Nella Dinamo...