Notizie

  •  

    Il Palacio incompiuto

    13 Marzo, 2020
    Ci sono giocatori  a cui basta qualche buona prestazione nelle partite che contano per prendersi le prime pagine dei giornali e per campare per gran parte della carriera con ingaggi faraonici e sproporzionati. Spesso è una questione di appeal, di capacità di scegliere il procuratore giusto, di colpire nel cuore dei giornalisti o di finalizzare[...]

    Leggi

  •  

    Dino Ballacci e quel Catanzaro finalista di Coppa Italia

    7 Gennaio, 2020
    Non sembrava più nemmeno un calciatore e ilpresidente Dall’Ara gli aveva strappato il contratto appena firmato. Dino Ballacci ne aveva preso atto e se n’era andato a fare l’impiegato. Dopo poche settimane, Dall’Ara ci aveva ripensato e lo aveva ripreso per il suo Bologna. Non era difficile per Dino Ballacci spiegare le sue scarse condizioni[...]

    Leggi

  •  

    “Mi ha rovinato lo spagnolo”: la storia di Roberto Vieri

    26 Febbraio, 2020
    “A me m’ha rovinato lo spagnolo. Partivamo per i locali della Costa Azzurra o per la Svizzera. Tornavamo la mattina. Ma gli aveva un fisico della Madonna. Gli era quadrato, un metro per un metro di cassa toracica, faceva una doccia ed era pronto per allenarsi. Mentre io ‘un ce la potevo fare. A me[...]

    Leggi

  •  

    Best that you can do: Carlo Sartori, italiano nel Manchester United

    6 Gennaio, 2020
    Lui è uno di quegl’italiani che non hanno avuto difficoltà a scegliere la squadra per cui tifare agli ultimi mondiali. Nasce in un paese minuscolo che si chiama Caderzone Terme, nella Val Rendena. Perde tragicamente alla nascita la sorellina gemella. E si parte per l’ Inghilterra. La famiglia Sartori va a vivere ad Ancoats, in[...]

    Leggi

  •  

    Il miglior calciatore italiano di tutti i tempi

    25 Febbraio, 2020
    Sandro Ciotti ne ha visti tantissimi: Rivera, Baggio, Mazzola, Del Piero, Riva, Totti. Ma quando gli chiedevi : “Qual è il calciatore italiano più forte di tutti i tempi?”, pronunciava con quella voce inconfondibile sempre lo stesso nome e cognome: Gino Cappello. Poi subito precisava “almeno dal punto di vista strettamente tecnico. Più forte di[...]

    Leggi

  •  

    Luciano Siqueira de Oliveira, l’ala che visse due volte

    3 Gennaio, 2020
    L’uomo che nacque tre volte, la terza non si riconobbe più. Perché la prima fu una bugia, la seconda un pianto e la terza una confessione. Era nato il 21 gennaio del 1979. Anzi no: era nato il 3 dicembre del 1975. Anzi no: era nato il 22 agosto del 2002. Fu quel giorno che[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2020 Il Nobile Calcio. Tutti i diritti riservati

1 2 3