Astori, il fiero e leale capitano della Viola. Il popolo fioretino non dimentica

Astori, il fiero e leale capitano della Viola. Il popolo fioretino non dimentica

Quattro anni fa, nella notte tra il 3 e il 4 marzo, in un albergo di Udine se ne andava Davide Astori. Firenze non lo dimentica mai, con tanto di applauso al minuto 13 (il suo numero di maglia) del primo e secondo tempo, piccoli-grandi gesti doverosoìi per omaggiarne...