Notizie

  •  

    Ci manca tanto quel confronto con la storia

    Gennaio 8, 2019
    Non è mai stata una partita come le altre. E non c’entra che sia un derby. Quella tra Casale e Alessandria è una rivalità che non ha mai trovato giustificazione nel fatto sportivo, la partita è sempre stata cattiva per via della storia, come sostiene a ragione Giancarlo Ramezzana (foto sotto), vero cultore del mondo[...]

    Leggi

  •  

    “Si potrebbe formare il più formidabile squadrone”

    Gennaio 8, 2019
    “Con i giocatori usciti da Alessandria ed oggi sparsi ai quattro venti nelle squadre italiane, si potrebbe formare il più formidabile squadrone nostro. E sarebbe uno squadrone che avrebbe anche l’allenatore migliore, poiché Carcano è alessandrino”, ebbe modo di dire Adolfo Baloncieri. Si riferiva ai grandi campioni in maglia grigia. Edoardo Avalle (Alessandria, 27 settembre 1905[...]

    Leggi

  •  

    L’inglese George Smith ad Alessandria

    Gennaio 8, 2019
    Nel 1913 la giovane Alessandria decise di chiamare l’inglese George Arthur Smith come allenatore-giocatore, e la mossa si rivelò azzeccata. Grazie alla sua filosofia calcistica e ai suoi metodi di allenamento, Smith diede vita alla famosa scuola alessandrina, capace di sfornare talenti su talenti; tra loro Adolfo Baloncieri e Carlo Carcano. Londinese di Gray’s Inn[...]

    Leggi

  •  

    Adolfo Baloncieri, una leggenda

    Gennaio 8, 2019
    A Castelceriolo, in Frascheta, il 27 luglio 1897 nacque Adolfo Baloncieri, uno dei giocatori più forti che abbiano mai vestito le maglia della Nazionale e del Torino. E tra i numeri 10 granata, Baloncieri, è quello più famoso dopo Valentino Mazzola.   Adolfo Baloncieri e Emilio Carli Moretti. Due colonne degli anni ’20: Baloncieri il re[...]

    Leggi

  •  

    Giovanni Ferrari, un giocatore immenso

    Gennaio 7, 2019
    Indubbiamente il giocatore più grande che abbia mai vestito la maglia grigia (non ce ne voglia male Gianni Rivera) è stato Giovanni Ferrari, detto Gioanin o se preferite Giovannin. Esordì in serie A (o Prima divisione come si chiamava allora) quando non aveva ancora 16 anni, nella stagione 1923-‘24, nell’Alessandria allenata dall’ungherese Béla Révézs. Dal[...]

    Leggi

  •  

    La celebre scuola calcistica alessandrina

    Gennaio 7, 2019
    L’Alessandria ha saputo lanciare giovani calciatori di valore destinati alla Nazionale quali Brezzi, Gandini, Elvio Banchero, Cattaneo e Giovanni Ferrari, senza mai riuscire a piazzare lo scatto decisivo per la conquista di uno scudetto; persi anzi Brezzi, costretto dalla salute precaria ad abbandonare il calcio, Baloncieri, passato al ricco Torino, e Ferrari, ceduto frettolosamente all’Internaples,[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2018 Il nobile Calcio di Provincia. Tutti i diritti riservati

1 3 4