Notizie

  •  

    Come Cubillas divenne il n.1

    Marzo 19, 2020
    Pochi calciatori sono ricordati per sprazzi di genio. Proprio come Teófilo Cubillas, con il suo calcio di punizione impudente, fuori dagli schemi, contro la Scozia ai Mondiali del 1978. Fu la testimonianza della sua innovazione che sfidava la convenzionalità, e della pura audacia. Quella punizione di Cubillas fu incredibilmente sfacciata su un pubblico dove in[...]

    Leggi

  •  

    Il genio emerso dalla Cortina di ferro

    Marzo 17, 2020
    La leggendaria squadra della Dinamo Kiev schierata da Valeriy Lobanovskyi era ampiamente considerata come una macchina scientifica precisa con ruoli chiaramente definiti. Ma c’era una scintilla che spiccava nel reggimento: Oleh Blokhin. Lobanovskyi ha insegnato di continuo ai suoi giocatori: “Non pensare! Giocare!”. Blokhin poteva certamente giocare, come pochi altri, ma avrebbe potuto scegliere di[...]

    Leggi

  •  

    All’Adriatico va in scena il senso della vita

    Marzo 19, 2020
    Un maestro di vita in contrapposizione con Paulo Coelho disse che colui che non può più raggiungere nulla è l’unico essere umano in grado di conquistare l’infinito. Un pool di psicologi argomentò questa tesi sostenendo che la rassegnazione porta ad uno stato mentale che permette di cogliere tutte le sfumature della realtà circostante. Un poeta[...]

    Leggi

  •  

    La leggenda di Re Igor

    Marzo 17, 2020
    Igor Protti non può. Non può un uomo piccolo e gracile giocare così bene a pallone, non può essere così ascoltato e venerato tredici anni dopo la sua ultima partita, non può un giocatore di calcio essere così vicino alla gente comune. Non può mettere d’accordo tutti a Livorno, città in cui la passione ha[...]

    Leggi

  •  

    Tutto in sei minuti

    Marzo 18, 2020
    Questa partita a suo modo ha segnato la storia del calcio. E’ diventata un capostipite motivazionale per tutti gli appassionati o per tutti i tifosi, è un antidoto alla speranza o alla paura. Tutti ora sono spinti a guardare una partita fino alla fine perché “metti che finisce come Milan-Liverpool?” E’ la dimostrazione che l’affermazione[...]

    Leggi

  •  

    Il collezionista di Coppe

    Marzo 16, 2020
    Ogni epopea ha bisogno di un vincitore assoluto. Un dominante. Un carismatico. Così scopriamo che una parte notevole della leggenda della Coppa dei Campioni si fonda sulle instancabili gambe di uno spagnolo del Real Madrid. Paco Gento, il campione totale. Nell’egemonia più spietata che la massima competizione europea abbia mai conosciuto, quella del Grande Real,[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2020 Il Nobile Calcio. Tutti i diritti riservati

1 27 28 29 84