Notizie

  •  

    La sorpresa russa nella finale tutta ad Est

    Settembre 9, 2019
    Con in lizza squadre come Benfica, Roma e Feyenoord, quasi nessuno avrebbe scommesso sulla Dinamo Tbilisi. Eppure i georgiani, all’epoca ancora sotto la bandiera sovietica,rendono protagonisti di un’eccezzionale prestazione raccogliendo consensi in tutto il continente. L’allenatore Nodar Akhalkatsi aveva messo insieme un gruppo interessante, imperniato sul capitano e motore del centrocampo David Kipiani. La potenza[...]

    Leggi

  •  

    E vinci casomai i Mondiali: Simone Barone

    Settembre 9, 2019
    22 giugno 2006… quello che poteva essere. 22 giugno 2006… quello che non è stato. 22 giugno 2006… quello che, nonostante tutto, è un giorno da ricordare con orgoglio. Simone Barone cresce nelle giovanili di un Parma anni ’90 che sulla carta fa parte delle provinciali ma, a giochi fatti e con i verdetti del[...]

    Leggi

  •  

    “Non è stato il miglior giocatore al mondo solo perché non lo ha voluto”

    Settembre 9, 2019
    Estate 1997: Massimo Moratti fa il Babbo Natale e regala ai tifosi dell’Inter quello che, per molti, era il miglior calciatore sulla faccia della terra, Ronaldo, il vero Ronaldo. Il 31 agosto sono tutti lì per lui: San Siro si riempie di 62.000 tifosi nerazzurri pronti ad acclamare il numero 10. La scena, però, se la prende un altro[...]

    Leggi

  •  

    Il calcio a Belfast, dominato dal conflitto irlandese

    Settembre 9, 2019
    Prendete una città di quasi 500 mila abitanti, un manipolo di squadre semiprofessioniste e una media spettatori complessiva inferiore a quella di una qualsiasi squadra di Eccellenza del nostro campionato. Pochi sostenitori ma buoni, particolarmente caldi e viscerali, tifosi di squadre ognuna delle quali ha una storia particolare da raccontare. Perché la città non è[...]

    Leggi

  •  

    Una storia romanticissima: l’ultima partita di calcio giocata da Pasolini

    Settembre 9, 2019
    La particolarità della storia è che Pasolini gioca la sua ultima partita in una città che sta radicalmente cambiando il suo aspetto, da paese di pescatori a città di turismo di massa, rappresentando così l’archetipo di “città pasoliniana” svuotata della sua anima e volta solo al consumismo. In quel giorno si intrecciano poi varie storie,[...]

    Leggi

  •  

    L’ultima cena di Gianni Brera, il principe della zolla

    Settembre 6, 2019
    Le ultime parole scritte da Giovanni Luigi Brera, nato l’8 settembre 1919 a San Zenone Po, furono per Ambrogio Luigi Pelagalli da Pieve Porto Morone. Era la sera del 19 dicembre del 1992 e al ristorante il Sole, a Maleo, si erano visti, Brera c’era andato a mangiare il ragò d’oca, con convocazione del Pelagalli[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2018 Il nobile Calcio di Provincia. Tutti i diritti riservati

1 2 3 70