L’esordio del Mancio
Lug 3, 2021

Il 13 settembre del 1981 rappresenta una data molto importante per l’attuale commissario tecnico della Nazionale Italiana. Quel giorno di 37 anni fa un giovanissimo Roberto Mancini fece il suo esordio ufficiale in Serie A. All’età di 16 anni debuttò in Bologna-Cagliari negli ultimi minuti lanciato in campo dal tecnico degli emiliani Tarcisio Burgnich. Nonostante la tenera età quel ragazzo dimostrò subito un grande estro, qualità tecnica ed una capacità incredibile di andare in gol. In quella stagione giocò ben 30 partite siglando 9 gol: il calcio italiano scoprì una nuova stella.

Un giovane Mancini al Bologna, a fianco dello juventino Galderisi, due tra le maggiori rivelazioni della Serie A 1981-’82

Durante quella stagione Mancini collezionò altre 29 presenze, con un score personale di 9 reti realizzate e raccogliendo le attenzioni dei tanti alle quali, neppure lui, seppe resistere. Nell’estate 1982/83 il passaggio alla Sampdoria lo  ha segnato: i blucerchiati sono stati la sua casa fino al 1997, con 584 presenze e diciassette gol all’attivo, sino al trasferimento in maglia biancoceleste con l’approdo a Roma.

Condividi su: