Notizie

  •  

    Alfiero Caposciutti, il portiere che si fece centravanti

    22 Luglio, 2019
    Quando Alfiero Caposciutti viene convocato nella Nazionale juniores è il portiere di belle speranze. E’ un classe ’41 . Con lui Facchetti dell’Inter, Bercellino della Juventus, Rosato del Torino. L’11 febbraio 1960 giocano una partitella in un San Siro innevato. Alfiero Caposciutti viene schierato nella squadra allenatrice. Gli va male: quello dell’Alessandria, un certo Gianni[...]

    Leggi

  •  

    Libera, il talento della Milano by night

    17 Luglio, 2019
    Il ragazzo che portava la maglia numero 11 e sembrava il nuovo Riva. Tutti e due erano del lago Maggiore: Gigi Riva di Leggiuno, Giacomo Libera di Ispra. Vicini di casa e piedi sinistri apparentemente simili. Libera, nel Varese dei primi anni Settanta, faceva coppia con Egidio Calloni non ancora Sciagurato. Il Milan ingaggiò Calloni[...]

    Leggi

  •  

    Il Pordenone di Zoratti che incuteva timore

    18 Luglio, 2019
    Nella foto che abbiamo ripescato si vede una formazione del Pordenone che, nella stagione 1971-’72, militava e si faceva rispettare in serie D. Tra i giocatori neroverdi, ultimo in basso a destra, si riconosce Giuliano Zoratti, sì proprio il grande allenatore di Tarcento. Zoratti durante quel campionato disputò 32 partite. Alle sue spalle, ecco Sergio[...]

    Leggi

  •  

    Benevento fa la storia: il gol del portiere vale il primo punto contro il Milan

    17 Luglio, 2019
    Campionato di Serie A 2017-’18. La Strega esorcizza il diavolo, più brutto ancora di quanto lo si dipinga adesso. É il portiere Brignoli che entra nel ristretto club dei portieri goleador a regalare il primo punticino al Benevento che, finalmente, muove la classifica. La serie di sconfitte consecutive si ferma a quattordici, i sanniti —[...]

    Leggi

  •  

    Vinsero loro, cioè vinse lui, il Restodelmondo, perché era il più bravo di tutti

    17 Luglio, 2019
    Fu l’estate del 1995 a cambiargli la vita. Aveva diciotto anni, era l’ultima estate che passava in vacanza con i suoi. L’ultima, aveva pensato prima di salire sul camper, ci vado perché lì becco sempre, sìsìsì.  Successe a Jesolo, sull’Adriatico, lui stava lì in campeggio, al «Marina di Venezia». Si chiamava Thomas Fig, era danese.[...]

    Leggi

  •  

    Se fosse nato a Trastevere si sarebbe chiamato Riccetto

    16 Luglio, 2019
    “Le donne solo le tagliatelle sono buone a fare.” Kubilay Turkyilmaz detto Turchino, stava appoggiato al bancone di un bar del centro di Bologna. ciondolante, aria da vitellone, “sochmel” a mitraglia ogni due virgole. “Le donne solo le tagliatelle sono buone a fare” ripetè Kubilay alla claque del bar: mascella quadrata che incorniciava viso alla[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2020 Il Nobile Calcio. Tutti i diritti riservati

1 34 35 36 61