Notizie

  •  

    L’Udinese della triade Giacomini-Sanson-Dal Cin: fu Triplete

    Aprile 11, 2019
    Massimo Giacomini, anticipando i fasti dell’era Zico e gli exploit del triennio Zaccheroni, è stato l’allenatore in grado di cambiare radicalmente il rapporto dei tifosi friulani con la loro squadra. La sua Udinese ha rappresentato il riscatto di una terra profondamente scossa da un devastante terremoto che aveva causato un migliaio di morti tra i[...]

    Leggi

  •  

    Vendrame, il più poetico e irregolare del calcio

    Aprile 10, 2019
    «Quanto pesa il dolore / sulle piccole spalle di un’anima». Sono alcuni dei versi scritti da Ezio Vendrame, l’unico vero poeta che ha sfornato il calcio italiano (o forse tutto). Da qualche anno, Vendrame, esce di rado e non risponde più neppure al telefono. Noi, in quanto “Pasolini del pallone”, lo abbiamo eletto a nostro[...]

    Leggi

  •  

    Iacovone e Taranto che non lo ha mai dimenticato

    Aprile 10, 2019
    Il portiere è in stato di grazia. Ma non è un perfetto sconosciuto. L’ultimo uomo che, domenica 5 febbraio 1978, spegne i sogni calcistici (e non solo) del Taranto, è un signor portiere: Alberto Ginulfi, per anni il secondo della Roma, prima di diventare colui che riuscì a parare un rigore al grande Pelé, in[...]

    Leggi

  •  

    Un solo Capitano e gli anni d’oro del Campobasso

    Aprile 9, 2019
    Nove anni fa ci lasciava il Capitano del Campobasso Calcio, Michele Scorrano. Un simbolo per l’intera città capoluogo, un emblema della sportività per giovani e meno giovani.   Michele Scorrano ha portato la tanto ambita fascia al braccio negli anni Settanta e Ottanta e ha collezionato ben 368 presenze con la maglia rossoblù, di cui 63[...]

    Leggi

  •  

    “Il Petisso”, non solo le grandi squadre, ma anche la provincia più bella

    Aprile 5, 2019
    Bruno Pesaola per tutti rimarrà per sempre “il Petisso”, che significa piccolo, per la statura non certo per la qualità del suo gioco e del suo vivere. Era nato a Buenos Aires, fu ingaggiato dalla Roma nel 1947 e negli anni successivi giocò con Novara, Napoli, Genoa e Scafatese. Disputò anche una partita da oriundo[...]

    Leggi

  •  

    Doveva rappresentare la risposta biancoceleste a Falcao, finì all’Avellino

    Aprile 5, 2019
    Estate 1985. Il mondo del calcio è ancora sconvolto dalla tragedia che allo Stadio Heysel di Bruxelles, il 29 maggio, prima dell’inizio della finale di Coppa dei Campioni tra Juventus e Liverpool, ha visto morire 39 tifosi italiani. Il Campionato è appena stato vinto dal sorprendente Verona di Osvaldo Bagnoli. Sarà, questo, l’unico Scudetto nella[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2018 Il nobile Calcio di Provincia. Tutti i diritti riservati

1 33 34 35 52