L’Avvocato e la Vecchia Signora
Gen 24, 2022

“La Juventus l’abbiamo sempre avuta. Questo non è un affare, è una passione”.

Gianni Agnelli

Noto come l’Avvocato, Giovanni Agnelli è stato imprenditore, politico, azionista e ad della Fiat, senatore a vita e presidente della Juventus. La storia d’amore fra la famiglia Agnelli ed il club bianconero ha radici lontanissime, nessun’altra società al mondo può infatti vantare una longevità del genere. Nato nel 1921, l’Avvocato ha guidato la società bianconera dal ’47 al ’54, periodo in cui la squadra vinse due scudetti e acquistò giocatori importanti del calibro di Boniperti, ma pure l’arrivo successivo di Michel Platini fu accostato alla sua figura.

Gianni Agnelli nella “sua” Villar Perosa con la sua Juve

Uomo di personalità e grande arguzia, dopo la fine del suo mandato fu nominato presidente onorario e venne considerato come il primo tifoso della Juventus. “Mi piaceva moltissimo parlare con lui, non diceva mai banalità”, ricoda Altafini. Mentre per Dino Zoff “era un tifoso straordinario di calcio, sapeva tutto, e mi chiedeva sempre dei portieri chi erano i migliori, chi erano gli attaccanti pericolosi… c’erano discussioni come al bar, con una parità e una naturalezza straordinaria”. Dopo una vita intensa e piena di soddisfazioni, l’Avvocato morì il 24 gennaio del 2003 nella sua Torino. E proprio oggi avrebbe compiuto 100 anni.

Condividi su: