Balotelli stende l’Inghilterra
Lug 9, 2021

Mondiali 2014, Brasile. Siamo a Manaus, la capitale dell’Amazzonia, la città coloniale del caucciù e di Mister No. Era l’uomo più atteso e queella volta Balotelli ha saputo rispondere presente alla chiamata. Dopo aver sfiorato il gol in chiusura di primo tempo con un pregevole pallonetto salvato sulla linea da Jagielka, l’attaccante italiano decise la partita di cartello del Gruppo D contro l’Inghilterra con un colpo di testa al 50′ su perfetto cross dalla destra di Candreva. Grazie al 2-1 ottenuto a Manaus gli Azzurri agganciarono la Costa Rica in vetta al girone di ferro.

Chiellini e Marchisio

In avvio la Nazionale di Hodgson si fece leggermente preferire, andando alla conclusione dalla distanza con Sterling ed Henderson ma trovando sempre l’opposizione di un ottimo Sirigu. Gli italiani hanno poi progressivamente preso in mano il pallino del gioco e sugli sviluppi di un corner al 35′ sono andati in vantaggio. Liberato da un geniale velo di Pirlo, Marchisio ha lasciato partire un preciso rasoterra che è andato a insaccarsi nell’angolino basso. Il vantaggio è però durato solo due minuti, perché Sturridge si è fatto trovare al posto giusto sul centro di Rooney, scattato alle spalle di Darmian. Nel recupero Candreva è stato fermato dal palo.

Complici le condizioni climatiche, nella ripresa le due squadre sono calate alla distanza, ma non sono comunque mancate le opportunità da gol. Dopo che al 50′ Balotelli ha riportato in vantaggio gli Azzurri, ci ha pensato Sirigu a mantenere il risultato invariato con un paio di interventi sui tentativi di Sturridge e Baines. Al 93′ Pirlo con una delle sue magistrali punizioni ha stampato la traversa.

Condividi su: