Notizie

  •  

    Marco Cacciatori centravanti invisibile

    16 Maggio, 2019
    “I migliori calciatori che ho allenato si chiamano Lothar Matthaus e Marco Cacciatori“ Corrado Orrico. Centravanti completo. Predilezione per il sinistro e il colpo di testa, gradevole movimento senza palla. Esibisce fisico importante con le spalle un po’ ricurve ma funzionali, in quanto frutto di una spontanea inclinazione. E sembra conoscere ogni traiettoria, ogni svolta[...]

    Leggi

  •  

    L’Empoli esordisce in A con il botto, schiantando l’Inter

    13 Maggio, 2019
    Quello era davvero il più bel campionato del mondo, con i migliori giocatori del pianeta. Nella Juventus si esibiva ancora Michel Platini, seppur alla sua ultima stagione; Hans Peter Briegel e Toninho Cerezo giocavano per la Sampdoria, mentre la Fiorentina schierava Ramon Diaz che teneva a battesimo il giovanissimo Roberto Baggio. “Kalle” Rummenigge e Daniel[...]

    Leggi

  •  

    Quando Treviso diede un calcio al razzismo

    15 Maggio, 2019
    Lui entrò in campo, loro uscirono dallo stadio. Lui aveva un nome lunghissimo e una storia breve. Si chiamava Akeem Oluwashegun Omolade, la sua storia durò ventitré minuti più recupero. Aveva diciotto anni, era nato a Lagos, in Nigeria. Giocava nel Treviso. Loro erano i tifosi del Treviso. Lui aveva una colpa: aveva la pelle[...]

    Leggi

  •  

    Lecce non ha mai dimenticato Pezzella e Lorusso

    11 Maggio, 2019
    Osvaldo Soriano, uno scrittore e giornalista argentino, diceva “sono così le storie di calcio: risate e pianti, pene ed esaltazione”. Eh già, la storia che oggi abbiamo intenzione di raccontarvi è racchiusa proprio in questa frase. È un racconto fatto di gioie e soddisfazioni, senza lieto fine però, perché le favole non esistono o, se[...]

    Leggi

  •  

    Barbadillo, un condottiero sempre fiero. Come Geronimo

    13 Maggio, 2019
    Geronimo Barbadillo è nato a Lima (Perù) il 24 settembre 1952. Veloce ed estrosa ala destra, è cresciuto nello Sport Boys Callao, ha giocato con Club Defensor Lima, Tigres Monterrey, quindi nel 1982 è arrivato in Italia, giocando con Avellino e poi Udinese. E’ stato a lungo in Nazionale, fino al Mondiale del 1982, vincendo[...]

    Leggi

  •  

    Una promozione decisa dalla monetina

    10 Maggio, 2019
    Franco Lanzetti oggi è un simpatico e brillante signore ultrasettantenne che vive a Roma e dopo aver svolto per lungo tempo la professione d’insegnante di educazione fisica ed essersi occupato della gestione di impianti sportivi, è consulente della Regione Lazio. Ma per tutti gli sportivi vercellesi, resta il signor Lanzetti di Viterbo, l’arbitro del leggendario[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2020 Il Nobile Calcio. Tutti i diritti riservati

1 96 97 98 133