Notizie

  •  

    Un fenomeno subito sfiorito. Ma quella volta contro l’Inter rimarrà per sempre

    25 Giugno, 2019
    Sliding doors: il 18 Dicembre 1999, i giovani Antonio Cassano da Bari Vecchia e Hugo (Ugochukwu Michael) Enyinnaya from Nigeria segnavano all’Inter nel giorno del loro esordio dal 1′ in Serie A. Le loro carriere sono andate però in modo diametralmente opposto. Mentre l’altro faceva il galactico in conferenza stampa a Madrid, giubbettino collo di[...]

    Leggi

  •  

    Da bandiera del Carbonia a medico

    20 Giugno, 2019
    Nel 2015 si è spento all’età di 58 anni, vittima di un male incurabile, Roberto Sequi, ex calciatore, medico molto apprezzato e, soprattutto, grande uomo. Nato a Cagliari l’11 febbraio 1957, è cresciuto calcisticamente nelle giovanili del Cagliari, dove, dopo aver fatto tutta la trafila, venne aggregato alla prima squadra ed esordì in serie B con[...]

    Leggi

  •  

    “Rambo” De Napoli, orgoglio irpino

    21 Giugno, 2019
    Fernando De Napoli, per tutti Nando. Nato a Chiusano San Domenico, provincia di Avellino, il 15 marzo del 1964. Segni particolari: unico irpino ad aver indossato la maglia della Nazionale con la casacca dei Lupi. Il classico ruba palloni, ma con un destro di buona qualità e un tiro dalla distanza che lasciava il segno.[...]

    Leggi

  •  

    Lauro Toneatto era uno che ti forniva l’idea di essere una sorta di sergente maggiore dei marines

    20 Giugno, 2019
    Un bulldozer di nome Lauro. Ecco cos’era Lauro Toneatto, una carriera modesta da calciatore negli anni Cinquanta-Sessanta, molto più luminosa da allenatore, morto nel 2010 nella sua casa di Siena all’età di 77 anni. Lauro Toneatto era uno che non si fermava davanti a niente e che ti forniva l’idea di essere una sorta di[...]

    Leggi

  •  

    La bella storia del connubio Boscaglia-Trapani

    21 Giugno, 2019
    «Boscaglia e il Trapani sono cresciuti insieme: i successi sono di entrambi». La frase di Giovanni Abate, il fedelissimo dell’allenatore siciliano ai tempi del Brescia, serve per inquadrare il rapporto di simbiosi totale tra una città e un uomo. Una squadra di calcio, checchè ne pensino quelli con la puzza perennemente sotto il naso, è[...]

    Leggi

  •  

    Dopo il 2007 a Ragusa il calcio non è mai più stato come prima

    20 Giugno, 2019
    Le prime informazioni risalgono dalla “Vedetta Iblea” settimanale di propaganda fascista della provincia iblea: l’ U.S. Ragusa nasce ufficialmente nel dicembre 1932. Già negli anni precedenti a questa data una squadra di calcio ragusana gioca delle gare amichevoli e partecipa al Campionato provinciale 1931-’32 nel girone A con Comiso, Vittoria e S. Croce (nel girone[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2020 Il Nobile Calcio. Tutti i diritti riservati

1 86 87 88 133