Notizie

  •  

    “Leone senza benda” nella battaglia di Highbury

    Gennaio 8, 2019
    Luigi Bertolini è stato uno dei più forti mediani dell’Alessandria, della Juventus e del calcio italiano di tutti i tempi. Campione del mondo nel 1934 entra nella leggenda per essere uno dei leoni di Highbury. In riva al Tanaro gioca 116 volte segnando 6 goal tra il 1926 e il 1931, il periodo migliore per[...]

    Leggi

  •  

    Adolfo Baloncieri, una leggenda

    Gennaio 8, 2019
    A Castelceriolo, in Frascheta, il 27 luglio 1897 nacque Adolfo Baloncieri, uno dei giocatori più forti che abbiano mai vestito le maglia della Nazionale e del Torino. E tra i numeri 10 granata, Baloncieri, è quello più famoso dopo Valentino Mazzola.   Adolfo Baloncieri e Emilio Carli Moretti. Due colonne degli anni ’20: Baloncieri il re[...]

    Leggi

  •  

    Giovanni Ferrari, un giocatore immenso

    Gennaio 7, 2019
    Indubbiamente il giocatore più grande che abbia mai vestito la maglia grigia (non ce ne voglia male Gianni Rivera) è stato Giovanni Ferrari, detto Gioanin o se preferite Giovannin. Esordì in serie A (o Prima divisione come si chiamava allora) quando non aveva ancora 16 anni, nella stagione 1923-‘24, nell’Alessandria allenata dall’ungherese Béla Révézs. Dal[...]

    Leggi

  •  

    Novara, il quarto lato del Quadrilatero

    Gennaio 7, 2019
    Nel dicembre del 1908 nasce la F.A.S, Football Association Studenti, che diventerà il primo nucleo del Novara Calcio.Gli otto giovani studenti del Liceo Carlo Alberto, di età compresa fra i 15-16 anni, hanno nomi che diventeranno di spicco nella storia del calcio, non solo novarese. Fra questi possiamo ricordare l’ingegnere Gianni Canestrini e l’avvocato Piero[...]

    Leggi

  •  

    La celebre scuola calcistica alessandrina

    Gennaio 7, 2019
    L’Alessandria ha saputo lanciare giovani calciatori di valore destinati alla Nazionale quali Brezzi, Gandini, Elvio Banchero, Cattaneo e Giovanni Ferrari, senza mai riuscire a piazzare lo scatto decisivo per la conquista di uno scudetto; persi anzi Brezzi, costretto dalla salute precaria ad abbandonare il calcio, Baloncieri, passato al ricco Torino, e Ferrari, ceduto frettolosamente all’Internaples,[...]

    Leggi

  •  

    Il Casale che umiliò i Maestri inglesi

    Gennaio 7, 2019
    Il calcio, lo sport più amato in assoluto, in Piemonte è Juventus e Torino, ma non solo. È nella provincia che sopravvive un calcio dal sapore antico, che lascia trapelare le vicende di un passato ricco di fascino. Qui cominciò, tanti anni fa, la leggenda del football, una leggenda di gente dedita a formare vere[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2018 Il nobile Calcio di Provincia. Tutti i diritti riservati

1 75 76