Notizie

  •  

    Le fiamme del “Ballarin”, una tragedia (quasi) dimenticata!

    Gennaio 28, 2019
    Striscioni, tonnellate di pezzettini di carta colorati, fumogeni e bandiere…insomma tutto il necessario per una festa che non fu mai completamente tale. Siamo a San Benedetto del Tronto e tutti i tifosi sono pronti per seguire la mitica Samb nell’ultimo appuntamento stagionale contro il Matera già retrocesso. Il girone B della C1 1980-’81 vedeva la[...]

    Leggi

  •  

    Mi ritorni in mente, Luciano De Paola

    Gennaio 24, 2019
    Crotonese classe 1961, Luciano De Paola giocava come mediano, con compiti prevalentemente di copertura. Cresciuto nelle giovanili del Crotone, con il quale gioca due campionati in Interregionale, si trasferisce nel 1983 al Frosinone in Serie C2 dove resta per due stagioni. Nel 1985 passa al Francavilla, squadra abruzzese che milita in Serie C2 e con[...]

    Leggi

  •  

    Árpád Weisz, “ebreo errante” del calcio morto ad Auschiwitz

    Gennaio 28, 2019
    Árpád Weisz. Giocatore ungherese di origine ebraica, ala sinistra di pregio (fu anche nazionale) dopo aver militato nel Törekves, approdò al Makkabi di Brno, squadra cecoslovacca formata da calciatori ebrei-ungheresi, e con questa nel 1923 venne in tournée in Italia dove incontrò anche l’Alessandria. Probabilmente i dirigenti grigi apprezzarono questo atleta proponendogli di rimanere. Infatti[...]

    Leggi

  •  

    La Lucchese di Orrico ad un soffio dalla A (prima parte)

    Gennaio 24, 2019
    Nel calcio, vincere, come diceva Boniperti – storico presidente della Juventus -, è l’unica cosa che conta. I tifosi si ricordano di te, ti esaltano e ti vogliono bene. Viceversa, ti basta qualche domenica storta e il genio che eri, si capovolge con epiteti come incapacità e ci fermiamo qui per non scendere nello scurrile.[...]

    Leggi

  •  

    Paolo Sollier, quello del pugno chiuso

    Gennaio 24, 2019
    Siamo a Torino, quartiere Vanchiglietta. Sollier entra a Scienze politiche proprio nel ’68, un anno che non ha bisogno di contestualizzazioni storiche, ma ne esce dopo appena una sessione d’esami: lo stipendio del padre non basta più e Paolo entra nella Fiat. Siamo a Torino negli anni ’70. Facile, quasi scontato. Sollier sfoglia il “Quotidiano[...]

    Leggi

  •  

    Silvio Piola, il più bomber di tutti

    Gennaio 22, 2019
    Nel 1913 fu concesso il voto a tutti i cittadini italiani trentenni di sesso maschile e la Pro Vercelli vinceva il suo quinto scudetto. A Robbio, un piccolo paese immerso nelle risaie pavesi, il 29 settembre nasceva Silvio Piola considerato da molti il calciatore italiano più forte di tutti i tempi. Una leggenda del nostro[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2020 Il Nobile Calcio. Tutti i diritti riservati

1 132 133 134 140