Notizie

  •  

    Pak Doo-ik fu l’eroe che affondò l’Italia

    Novembre 27, 2019
    Ai Mondiali di calcio del 1966, l’ottava edizione del torneo, la nazionale italiana si presentò con una buona squadra: non era particolarmente forte, ma aveva diversi ottimi giocatori come Giacinto Facchetti, Giacomo Bulgarelli, Gianni Rivera e Sandro Mazzola. L’allenatore era il romagnolo Edmondo Fabbri, che in passato era stato un discreto giocatore e che negli anni precedenti alla[...]

    Leggi

  •  

    L’uomo che a Salerno ha fatto tutto

    Novembre 27, 2019
    La malinconia non è altro che un ricordo inconsapevole.  (Gustave Flaubert) Ringhio Gattuso, ancora oggi, lo saluta come “capitano”. A Salerno, lui ha fatto tutto. Ci è arrivato da giovane promessa, s’è pigliato le chiavi del centrocampo portando la Salernitana dalla serie C fin lassù, in serie A. Poi ci ha chiuso la carriera da[...]

    Leggi

  •  

    Corrado Orrico e l’estate del WM

    Novembre 26, 2019
    Sdraiato in poltrona, i piedi poggiati su un tavolino basso. Nessun segno sul viso che tradisca l’emozione. Gli avevano detto del suo passaggio all’Inter e lui l’aveva presa a ridere: “Mi sa che avete sparato troppo in alto”. Dopo la notizia ufficiale, passa la notte leggendo un libro sul giardinaggio. La mattina i soliti sette[...]

    Leggi

  •  

    La sensibilità che Dio diede all’uomo nelle mani, lui ce l’aveva nei piedi

    Novembre 22, 2019
    Non mi piace considerare il balonpié come un lavoro. Se lo facessi mancherei di rispetto a me stesso. Soprattutto mancherei di rispetto a chi lavora per davvero, a chi si alza prima del sorgere del sole, a chi si spezza la schiena. Io gioco solo per divertirmi. Che cazzo, altrimenti dove sarebbe il divertimento? Mica ci[...]

    Leggi

  •  

    Vincere con la forza, magari senza una scarpa

    Novembre 22, 2019
    Impossibilium nulla obligatio est.  (Publio Giuvenzio Celso) Per chi è nato in provincia, l’impossibile ha la forma di uno scudetto tricolore. Il sogno, proibito tanto da essere esorcizzato da se stesso, è la vittoria di un campionato. Almeno uno. Fargliela vedere, una volta e per tutte, ai ricchissimi squadroni. Vincere con la forza dell’orgoglio, da[...]

    Leggi

  •  

    In principio Angelillo, poi Higuain, in mezzo Checco Ingenito

    Novembre 21, 2019
    In principio fu Angelillo. Poi venne Higuain. In mezzo, un ex elettricista che si chiama Checco Ingenito. Tra Inter e Napoli, nella corsa alla gloria dei record, c’è stato un tempo in cui s’è infilata la Viribus Unitis. È una squadra piccola, ma dalla storia coriacea, di Somma Vesuviana, in provincia di Napoli. Un nome[...]

    Leggi

In collaborazione con

© 2018 Il nobile Calcio di Provincia. Tutti i diritti riservati

1 2 3 4 90