Moratti stracciò il contratto di Pelé
Gen 2, 2023

A parlarne dopo tanto tempo era stato lo stesso Pelé nel 2016 alla Gazzetta dello Sport: “A quei tempi avevo avuto proposte dalla Spagna e avrei potuto venire a giocare anche nel Milan” . Che al tempo era prersieduto da Andrea Rizzoli. Ma dopo il Mondiale del 1958 vinto in Svezia dal Brasile.  era stata l’Inter di Angelo Moratti ad acquistare O’Rey, sottoscrivendo un regolare contratto col Santos.

Pelé nel Santos

I tifosi santisti insorsero, tentarono anche di incendiare la sede e minacciarono di morte il presidente Athiê Jorge Coury, che chiese all’Inter di rescindere l’accordo.

Massimo Moratti ha confermato tutto: “A malincuore papà dovette aderire a quella richiesta: dall’altra parte del telefono c’era un uomo preoccupatissimo per la sua incolumità. L’Inter fu il primo club europeo ad avere in mano Pelé, lui era il ragazzino capace di stupire il mondo in Svezia, papà scattò subito e se lo assicurò, anticipando altre società interessate. Contratto regolare, firmato e solo da depositare. Ma appena la cosa fu orecchiata in Brasile, la gente si scatenò. Non fu più un affare calcistico, ma un caso di coscienza e così papà stracciò quel contratto”.

Mario Bocchio

Condividi su: