Andar per figurine: Roberto Badiani
Mar 28, 2022

Roberto Badiani, classe 1949, pratese, è stato un buon centrocampista, ha abbandonato l’attività a soli 33 anni. Ha giocato in molte squadre tra le quali Livorno, Sampdoria e Mantova, Ha disputato anche quattro partite nel Napoli (campionato 1970-‘80) ma è a Roma, sponda Lazio, e a Pistoia dove viene ricordato di più.

Sampdoria 1972-’72 (Badiani è il secondo in piedi da sinistra)

Nella Capitale  raggiunge l’apice della sua carriera da professionista. Rimane in biancoceleste per cinque stagioni prima di passare al Napoli nel 1979-‘80, annata poco fortunata – come detto prima – con solo quattro apparizioni in campionato, quindi il passaggio alla Pistoiese neo-promossa in Serie A.

Una formazione del Napoli nella stagione 1979-‘80, in posa all’interno dello stadio “San Paolo” di Napoli. Da sinistra, in piedi: Luciano Castellini, Vittorio Caporale, Moreno Ferrario, Mauro Bellugi, Giovanni Improta (capitano), Roberto Badiani; accosciati: Erasmo Lucido, Attilio Tesser, Vincenzo Marino, Oscar Damiani, Andrea Agostinelli

È rimasto nel cuore di tutti gli sportivi pistoiesi perché in maglia arancione siglò la rete che valse la vittoria per 2-1 al Comunale di Firenze contro la Fiorentina.

La rosa della Lazio del 1982-’83, Roberto Badiani è il secondo seduto da sinistra (dal sito www.wikipedia.it)

Nel 1981-‘82 il ritorno a Roma con la Lazio per disputare due stagioni in serie cadetta, la seconda conclusa con la tanto attesa promozione.

Pistoiese 1980-’81 (primo accosciato da sinistra)
Fiorentina-Pistoiese 1-2, il gol vittoria di Badiani

Chiude in Serie C2 nel 1983-‘84 con la Vigor Senigallia: a causa dei problemi della società, Badiani chiude col calcio giocato nonostante abbia appena 33 anni ed un fisico ancora perfettamente integro.

Condividi su: