Due club e un presidente
Mar 8, 2022
Juan Padrós

I primi anni di vita del club sono legati alla figura di Julián Palacios. Fu lui che, nel 1900, convocò un’assemblea generale per designare i giocatori che avrebbero formato la prima squadra del Real Madrid. Poco dopo subentrarono i fratelli Padrós. Il calcio cominciava a diventare l’epicentro di molti incontri sociali e il numero dei soci aumentava a passi da gigante. La costituzione come società avvenne il 6 marzo 1902, con una direttiva presieduta da Juan Padrós.

Quei sognatori hanno proposto al sindaco di Madrid, Alberto Aguilera, la costituzione di un primo torneo di calcio. Che venne organizzato in onore di Re Alfonso XIII. Cinque società vi hanno preso parte sul prato El Hipódromo. In quel momento nacque la Coppa di Spagna e il grande segno distintivo del Madrid, la vittoria. I bianchi si portarono a casa quattro titoli nelle prime sei edizioni.

Carlos Padrós y Rubio, catalano residente a Madrid, gestiva la sua attività dedicata alla moda (negozio Al Capricho) ed era appassionato di calcio. Ha presieduto la Federcalcio di Madrid. Il suo obiettivo era quello di fondare una squadra e il modo più semplice era legalizzare il Real Madrid F.C., che si esibiva durante le feste reali. Il 6 marzo 1902 fu costituito come società e fu eletto il consiglio di amministrazione, in cui suo fratello, Juan Padrós, fu eletto nuovo presidente del club.

I primi dirigenti del Real Madrid

Il 6 marzo 1902 fu fondato il Madrid Football Club come società, che fu il seme dell’attuale Real Madrid. Il suo primo consiglio di amministrazione era composto da Juan Padrós (fratello di Carlos) come presidente, Enrique Varela de Seijas (vicepresidente), Manuel Mendía (segretario), José de Gorostízaga (tesoriere), Antonio S. Neyra, Mario Giralt, Carlos Mertens, Álvaro Spottorno e Arturo Meléndez (consiglieri).

La registrazione del Madrid Football Club

Il Madrid è stato fondata con 28 soci. Tra loro i  giocatori e gli stessi allenatori. Nel 1905, ad esempio, ciascuno dei membri pagava due pesetas al mese per mantenere il club.

Questa è una delle prime due formazioni nella storia del Madrid Football Club. Nell’immagine sopra, i giocatori si preparano a giocare una partita sul terreno dietro il Parque del Retiro, vicino al Tiro de Pichón.

La prima squadra del Madrid Football Club

Questa immagine corrisponde a quella che potremmo chiamare la prima squadra del Madrid Football Club: siamo sull’ Avenida de la Plaza de Toros. Sullo sfondo si può vedere la Casa de Bolas, dove i giocatori si sono vestiti prima di scendere in campo. Questa prima squadra era composta da: Juan Padrós, Celada, Carlos Padrós, Mertens, Mendía, Revuelta, Barquín, Johnson, El Bollero, Páramo, Mario Giralt, Varela, Palacios, Molera, Parages, Arturo Meléndez, Neyra, José Giralt, Stampher, Armando Giralt e Spottorno.

I primi spogliatoi della storia del club di Madrid

Dal 1902 al 1914 i giocatori del Madrid si vestirono in una sorta di spogliatoio che era al numero 10 di Avenida de la Plaza de Toros.

Il Madrid ha giocato i suoi primo incontri in un terreno nel mezzo di Avenida de la Plaza de Toros. Ha anche disputato alcune partite all’Hipodromo de la Castellana. Nell‘immagine sotto, una delle prime partite della storia del Madrid, contro il News, sul terreno dell’ Hipodromo de la Castellana

Il 13 maggio 1902 si giocò la prima partita Madrid-Barça della storia. Questo incontro è stato caratterizzato dal protagonismo dei giocatori con cognomi stranieri e dalla straordinaria sportività. Gli azulgranas hanno vinto 3-1. I gol furono realizzati da Steinberg (due volte) e dallo svizzero Hans Gamper, il suo fondatore, mentre il gol madridista fu ad opera del britannico Arthur Johnson.

Ma  qualcosa non quadra sulla data di fondazione del Real Madrid. Basta andare sul sito ufficiale del club per vedere come, da un lato, si dice che il club sia stato fondato nel 1902, con il predetto consiglio presieduto da Juan Padrós, eppure il suo primo presidente fu Julián Palacios tra il 1900 e il 1902. Se c’è era presidente dal 1900, cosa accadde tra quell’anno e il 1902?

La prima partita Madrid-Barça della storia

Questa doppiezza di date compare già nel Libro d’oro del Real Madrid, pubblicato proprio nel 1952 nell’ambito delle celebrazioni dei cinquant’anni di fondazione del club. Per quanto vi appaiano le due date, uno degli autori, Manuel Rosón, ricorda, tuttavia, che Julián Palacios contribuì con una terza raccontando come “pochi formarono il Madrid” nel 1901. Dato questo pasticcio, è necessario iniziare spiegando quello che accadde nel 1902, anno scelto come data di fondazione del Real Madrid. Come abbiamo scritto, il 6 marzo, si tenne un’assemblea in cui i soci decisero di dare corpo giuridico alla società allora esistente. Fecero l’atto costitutivo e, il mese successivo, il 18 aprile 1902, lo presentarono al Governo Civile. Otto giorni dopo, fu accettato.

Lo stemma dal 1902 al 1908

Nel 1902 fu registrata la società del Madrid FC, ma esisteva già in precedenza. E aveva un presidente: Julián Palacios. Quella riunione dei soci in cui è stata concordata la registrazione ufficiale della società è confusa con la fondazione della società stessa, avvenuta in un momento precedente.

La stessa duplicità di date si verifica esattamente nel caso dell’FC Barcelona. Fondato il 13 dicembre 1899, non fu registrato presso il Governo Civile fino al 2 dicembre 1902, quasi otto mesi dopo Madrid. Tuttavia, il Barcellona pone la sua fondazione sempre nel 1899 e non, come i bianchi, nel 1902. Ammesso che quando fu registrato il Madrid FC nel 1902 esisteva già prima, quando è stato fondato? Ad oggi non abbiamo risposta. Ebbene, a differenza di molti altri club, il Real Madrid non conserva il suo primo atto di fondazione, se mai è esistito. L’unico modo per rispondere a questa domanda è cercare articoli di stampa che avrebbero potuto raccogliere notizie, ad oggi nessuno ne ha trovati. Tuttavia, ci sono alcuni indizi che ci consentono di supportare la tesi che presentiamo qui.

Lo stemma dal 1908 al 1920

Due club e un unico presidente. Nell’ottobre del 1900 fu fondata la cosiddetta New Football Society, presieduta da Julián Palacios e costituita come una scissione dalla prima Football Society, fondata all’inizio del 1898 e presieduta da Luis Bermejillo. Quella New Society of Football, di cui compaiono varie note sulla stampa, non ebbe però molto successo. E durò appena un anno, perché nell’ottobre dell’anno successivo, nel 1901, apparvero finalmente per la prima i cenni al Madrid Football Club. Non si conosce la data esatta di fondazione, ma il 6 ottobre 1901, il Real Madrid giocò la sua prima partita, secondo la notizia apparsa l’8 sul quotidiano madrileno La Correspondencia de España: “Il Club di calcio di Madrid ha inaugurato ieri mattina le sue partite di calcio al suo campo del Retiro”. Il fatto che sia la Nueva Sociedad de Football che il Madrid FC fossero presieduti da Julián Palacios ha forse generato la confusione che fossero la stessa squadra. Come si legge in Arte y Sport dell’8 marzo 1903, il Madrid FC nasce dalla fusione del Club Sky e della Nueva Sociedad. In conclusione, l’attuale Real Madrid CF sarebbe stato fondato nei primi giorni di ottobre 1901 e ha giocato la sua prima partita domenica 6 ottobre. Mesi dopo, il 6 marzo 1902, venne deciso di procedere alla sua iscrizione al Registro Civile, iter che si concluse il 26 aprile.

Mario Bocchio

Condividi su: