Antonio Tormen ha alle spalle un’importante carriera che conta più di 400 partite da professionista, in giro per l’Italia. Arrivato a 14 anni al Belluno, ha fatto la trafila nelle giovanili e a 18 anni ha debuttato in Serie C, annoverando 6 presenze. L’anno successivo è stato titolare tutto l’anno, collezionando 33 gettoni. Sembrava fosse fatta con il Toro, invece Tormen finì alla Fiorentina di Nereo Rocco, esordendo in A a “Marassi” contro la Sampdoria.

Sulle figurine “Panini”

Poi ha iniziato un lungo viaggio in giro per l’Italia. Si è sposato prestissimo con la sua attuale moglie, incontrata a Udine, una delle tante tappe. Poi l’Italia, da nord a sud. Le città e le maglie alle quali si sente più legato sono quelle di Livorno, Foggia e Modena. Sono le piazze dove forse si è espresso meglio e dove, a distanza di anni, si ricordano ancora di lui.