Notizie

Quando il Diavolo conobbe l’inferno a Taranto

Difficile dimenticare Taranto-Milan, disputata nello stadio Erasmo Iacovone il 7 dicembre 1980. Difficile dimenticare certo, ma è anche la dimostrazione che a volte i sogni diventano realtà, le partite che alla vigilia parevano impossibili, alla fine si possono trasformare in imprese memorabili.

taranto-figurine80-81

I pugliesi sulle mitiche figurine Panini.

La partita, valida per il campionato di serie B, finisce 3-0 per il Taranto e Bortolo Mutti, Lino per gli amici, realizza una doppietta con la maglia della squadra pugliese.

Il Milan, affidato al tecnico Massimo Giacomini, è appena retrocesso in B a seguito del calcioscommesse, che ha portato anche alla radiazione del presidente Felice Colombo.

uff213_1981

Vettore, Minoia e Aldo Maldera in azione. (Foto da magliarossonera.it).

Quando era un centravanti di sfondamento, Mutti si permetteva il lusso di spadroneggiare nell’area rossonera, al cospetto di avversari del calibro di Aldo Maldera, Collovati, Franco Baresi, davanti alla porta difesa da Antonio Vettore, quel giorno sostituto di Ottorino Piotti. L’altro gol, per una strana coincidenza, lo realizza Nicola Cassano, dopo un ubriacante dribbling su un Baresi poco più che ventenne (episodio forse unico nella storia del calcio e nella carriera dello stesso ‘Piscinin’).

Bortolo-Mutti

La gioia di Mutti dopo aver trafitto il Diavolo rossonero.

Era il Taranto di Gianni Seghedoni, nel quale giocava anche il palermitano Natale Picano, nel ruolo di libero.

Chissà quante volte a Mutti sono fischiate le orecchie per quello strabiliante successo di Taranto, che alla fine  non compromise  la corsa verso la promozione in A del Milan di Giacomini (poi regolarmente conquistata, al termine del campionato), ma in compenso regalò un pomeriggio di gloria ai tifosi rossoblù. E costituì comunque una delle pagine da dimenticare nella storia del Milan.

Il tabellino

TARANTO – MILAN    3-0       
Reti: 44′ Mutti, 81′ Cassano, 85′ Mutti

TARANTO: Ciappi, Chiarenza, Beatrice, Ferrante, Falcetta, Picano, Gori, Cannata, Mutti, Pavone, Cassano – All.: Seghedoni.
MILAN: Vettore, Tassotti, Maldera III (46′ Vincenzi), W. De Vecchi, Al. Minoia, Baresi II, Buriani, Novellino I, Antonelli, Romano, Cuoghi (69′ Battistini II) – All.: Giacomini.
Arbitro: Prati.

Mario Bocchio

In collaborazione con

© 2018 Il nobile Calcio di Provincia. Tutti i diritti riservati

Quando il Diavolo conobbe l’inferno a Taranto
Quando il Diavolo conobbe l’inferno a Taranto
Quando il Diavolo conobbe l’inferno a Taranto
Quando il Diavolo conobbe l’inferno a Taranto
Quando il Diavolo conobbe l’inferno a Taranto